mercoledì , 20 giugno 2018

Home » In evidenza » Bardolino, via al Palio del Chiaretto che sposa la grande lirica

Bardolino, via al Palio del Chiaretto che sposa la grande lirica

maggio 31, 2018 4:42 pm Category: In evidenza, Manifestazioni, ultimaora Scrivi un commento A+ / A-

Bardolino si è colorato di rosa in occasione del Palio del Chiaretto che si terrà da domani, venerdì 1° a domenica 3 giugno. Arrivato alla quattordicesima edizione, l’evento si è arricchito quest’anno di importanti novità prima fra tutte la collaborazione con Fondazione Arena e Comune di Verona che hanno concesso a Bardolino di ospitare alcuni elementi scenici del palcoscenico areniano. Da giorni sono infatti state esposte a parco Carrara-Bottagisio le rose del giardino delle meraviglie de Il Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini.

Alla conferenza stampa di presentazione dell’evento, che si è tenuta martedì 29 maggio a Villa Carrara Bottagisio, era presente anche Francesca Briani, assessore al turismo del Comune di Verona: «La città deve attrezzarsi sempre di più ma questo contatto diretto con il lago diventa sempre più importante per il nostro turismo territoriale. Fondamentale diventa il dialogo tra destinazioni turistiche, è giusto per questo che i due territori si leghino sempre di più. Per noi la promozione del festival lirico sul territorio del Garda è motivo di stimolo a diffondere ancora di più la cultura».

Una novità riguarda anche il numero delle cantine che da 17 sono aumentate a 21, non solo: l’evento quest’anno si allargherà anche alla vicina Cisano mentre la frazione di Calmasino sarà decorata con installazioni a tema. Sarà ampliata anche l’area food che quest’anno troverà collocazione a Parco Carrara- Bottagisio dove i visitatori avranno la possibilità di assaggiare i piatti tipici di Lituania, Spagna, Finlandia e Italia presso lo stand dell’istituito alberghiero “Carnacina”. «Questa è la tappa finale di “Culinary caravan”, un progetto che coinvolge gli istituiti alberghieri europei che si pone come obiettivo quello di rafforzare negli studenti le competenze imprenditoriali e collaborative in un gruppo internazionale», spiega il direttore scolastico Eugenio Campara.

Piatti tipici di pesce, salumi e risotti saranno preparati dall’associazione Amo Baldo-Garda. Lo stand dell’associazione De Gustibus, che riunisce ristoranti e bar di bardolino, si occuperà invece degli aperitivi a due passi dall’arco di ingresso.

Domenica 3 giugno alle 18,30 sul palco del parco ci sarà la premiazione dei 38 vini premiati fra le 56 aziende che hanno partecipato al concorso enologico del Bardolino-Chiaretto e l’investitura dei nuovi ambasciatori: Giuseppe Sigurtà, che ha realizzato le aiuole del lungolago; Carlo Rigoni, organizzatore della rassegna poetica “Il grappolo d’oro”, e Jesusleny Gomes, ragazza brasiliana che ha percorso a piedi tutto il Veneto e che, mettendo in rete i comuni veneti, ha fatto conoscere realtà nascoste del territorio. Jesus ha deciso di dedicare il cammino alle donne e ha realizzato, in collaborazione col comune di Bardolino, la panchina rosa contro i femminicidi che sarà esposta in piazza.

Quest’anno inizia il progetto “Navigare sicuri”, una collaborazione con la polizia di stato, la polizia nautica e la polizia postale che costituisce un altro elemento innovativo. Sarà presente uno stand informativo a cura della polizia postale e della squadra nautica in piazza Catullo: Bruno De Santis, responsabile alle relazioni esterne della Questura di Verona, fa sapere che «è un progetto interessante che offre la possibilità di uno scambio di domande con gli specialisti della polizia postale del compartimento di Venezia. La prevenzione toccherà due tematiche molto attuali: navigare sul lago e navigare sul web».

Ivan De Beni, sindaco di Bardolino fa presente che «in questi tre giorni lavoreranno moltissime persone dietro le quinte per farci trovare il paese pulito e pronto ad accogliere i numerosi visitatori. È un evento che Bardolino dedica ai propri prodotti e alle proprie eccellenze, un appuntamento che coinvolge una mole vastissima di argomenti e iniziative».

Proprio in occasione del Palio verrà lanciato il brand turistico di Bardolino realizzato da Stefano Comencini, grafico di Bardolino: «L’ho realizzato assieme al mio staff, è stato un lavoro durato mesi perché l’obiettivo era creare qualcosa di unico. L’idea era quella di raggruppare in un unico simbolo tutte le peculiarità del paese: l’uva, l’acqua e il sole e al tempo stesso dotarlo di un design moderno».

Sul sito del Comune di Bardolino è possibile accedere al programma completo: non solo vino quindi ma anche gastronomia, concerti, mercati di artigianato e cultura saranno protagonisti di questi tre giorni di festa. (E.D.)

 

 

Bardolino, via al Palio del Chiaretto che sposa la grande lirica Reviewed by on . Bardolino si è colorato di rosa in occasione del Palio del Chiaretto che si terrà da domani, venerdì 1° a domenica 3 giugno. Arrivato alla quattordicesima edizi Bardolino si è colorato di rosa in occasione del Palio del Chiaretto che si terrà da domani, venerdì 1° a domenica 3 giugno. Arrivato alla quattordicesima edizi Rating: 0

Scrivi un commento

Devi essere logged in per scrivere un commento.

scroll to top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com