sabato , 21 settembre 2019

Home » Valpolicella » Cronaca » Bassi interroga Zaia sul servizio di automedica a Caprino aperto ad agosto e già chiuso

Bassi interroga Zaia sul servizio di automedica a Caprino aperto ad agosto e già chiuso

ottobre 20, 2016 1:51 pm Category: Cronaca, Cronaca, In evidenza, ultimaora, Valpolicella Scrivi un commento A+ / A-

automedica

«Il servizio di automedica a Caprino, annunciato ad agosto in pompa magna, dopo due mesi è già interrotto: si intende riattivarlo?». È la domanda che il consigliere regionale veronese Andrea Bassi, vicecapogruppo della Lista Tosi, ha posti oggi in un’interrogazione a risposta scritta presentata in consiglio regionale a Venezia.

«L’automedica di Caprino è un servizio di emergenza territoriale – spiega Bassi – un progetto attuato in via sperimentale per ottimizzare la rete dei mezzi che garantiscono l’urgenza-emergenza sul territorio dell’Ulss 22, anche alla luce di quanto previsto dalla Regione. Permette di arrivare in tempi più rapidi in caso di necessità su chiamata del 118 poiché prevede l’accordo e la collaborazione della centrale operativa del Suem 118».

«Con delibera dell’Ulss n. 337 del 4 agosto, avente ad oggetto “attivazione in via sperimentale del servizio di automedica presso il Csp di Caprino Veronese dal 5 agosto al 30 settembre” è stato attivato il servizio che però è già stato sospeso e l’automobile è ferma, mestamente ed indecorosamente parcheggiata, probabilmente in stato di totale inutilizzo, nel parcheggio coperto di fronte all’Ospedale Orlandi di Bussolengo. Vorrei dunque capire con l’interrogazione – afferma Bassi – se il servizio tornerà in funzione altrimenti siamo di fronte ad un pessimo esempio di spreco di denaro pubblico o meglio di inutilizzo di un mezzo che potrebbe sicuramente essere molto più opportunamente impiegato».

 

Bassi interroga Zaia sul servizio di automedica a Caprino aperto ad agosto e già chiuso Reviewed by on . «Il servizio di automedica a Caprino, annunciato ad agosto in pompa magna, dopo due mesi è già interrotto: si intende riattivarlo?». È la domanda che il consigl «Il servizio di automedica a Caprino, annunciato ad agosto in pompa magna, dopo due mesi è già interrotto: si intende riattivarlo?». È la domanda che il consigl Rating: 0

Scrivi un commento

Devi essere logged in per scrivere un commento.

scroll to top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com