domenica , 20 gennaio 2019

Home » Basso Veronese » Bovolone, i 5 Stelle sulla protesta dei profughi: «Colpa di Governo, sindaco e Lega. E ne arriveranno altri»

Bovolone, i 5 Stelle sulla protesta dei profughi: «Colpa di Governo, sindaco e Lega. E ne arriveranno altri»

maggio 9, 2018 8:12 am Category: Basso Veronese, Cronaca, Cronaca, In evidenza, ultimaora Scrivi un commento A+ / A-

«Altri profughi a Bovolone grazie a Governo, sindaco e Lega». A dirlo, nei giorni della protesta dei richiedenti asilo del Cas di San Pierino, sono i consiglieri comunali dei 5 Stelle, Lorenza Montagnoli ed Enrico Scipolo ed il consigliere regionale pentastellato Manuel Brusco, bovolonese.

«La Prefettura ha assegnato altri 7 posti per richiedenti asilo a Bovolone e altri 8 sono in attesa di approvazione. Si vanno ad aggiungere ai 70 richiedenti asilo già presenti sul territorio comunale – sottolinea Montagnoli -. La Prefettura come previsto sta inviando i nuovi profughi in quei Comuni che, non aderendo al cosiddetto Sprar, hanno rifiutato di gestire direttamente i richiedenti asilo sul proprio territorio nel limite massimo di 3 ogni 1000 abitanti». «Fra questi c’è anche Bovolone dove la maggioranza, con l’appoggio della Lega, ha rifiutato di aderire allo Sprar lasciando così carta bianca alla Prefettura e alle cooperative e non ponendo alcun limite al numero di arrivi – avverte Scipolo -. In questo modo Bovolone ora ha un numero di richiedenti asilo quasi doppio rispetto a quello che avrebbe avuto con la gestione diretta».

«Ci spiace dover ammettere che avevamo ragione nel consigliare ancora un anno e mezzo fa l’adesione allo Sprar che avrebbe comportato minori disagi per la cittadinanza – riprende Montagnoli -. Se il Governo non riesce ad interrompere gli arrivi, la gestione diretta permette di creare gruppi meno numerosi, di controllare i locali, di impegnarli in attività a favore dei cittadini e di controllare al centesimo che le coop spendano i soldi per i servizi previsti».

«Un’altra grave responsabilità del sindaco Emilietto Mirandola e della Lega è quella di aver rifiutato di

impiegare i richiedenti asilo in lavori socialmente utili gratuiti, lasciandoli a bighellonare tutto

il giorno per il paese – dice Brusco -. Ognuno si deve assumere le proprie responsabilitਠin primis i richiedenti asilo. Condanniamo, infatti, l’occupazione della strada da parte loro, auspicando che questi

comportamenti vengano sanzionati come previsto dalla legge. Ci auguriamo infine che il Comune prenda in mano la situazione aderendo allo Sprar, ottenendo così come previsto dalla legge la chiusura del Cas di San Pierino, il blocco di nuovi arrivi e la riduzione dei posti per richiedenti di almeno 32 unità».

Bovolone, i 5 Stelle sulla protesta dei profughi: «Colpa di Governo, sindaco e Lega. E ne arriveranno altri» Reviewed by on . «Altri profughi a Bovolone grazie a Governo, sindaco e Lega». A dirlo, nei giorni della protesta dei richiedenti asilo del Cas di San Pierino, sono i consiglier «Altri profughi a Bovolone grazie a Governo, sindaco e Lega». A dirlo, nei giorni della protesta dei richiedenti asilo del Cas di San Pierino, sono i consiglier Rating: 0

Scrivi un commento

Devi essere logged in per scrivere un commento.

scroll to top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com