mercoledì , 23 ottobre 2019

Home » Basso Veronese » Cerea, dal Comune volantini antiaccattonaggio: «Non date soldi, ma cibo e vestiario»

Cerea, dal Comune volantini antiaccattonaggio: «Non date soldi, ma cibo e vestiario»

marzo 3, 2016 6:04 pm Category: Basso Veronese, Cronaca, Cronaca, In evidenza, ultimaora Scrivi un commento A+ / A-

marconcinip

«Non date loro soldi, ma cibo e vestiario». È questo il tono del volantino che in queste ore il Comune di Cerea ha deciso di far affiggere nei luoghi pubblici e negli esercizi commerciali per invitare i cittadini a non fare elemosine in denaro.

«L’amministrazione comunale di Cerea ha deciso di intervenire per limitare il fenomeno dei mendicanti che chiedono l’elemosina in luoghi pubblici, dal momento che spesso dietro queste persone si nascondono la rete dell’illegalità e lo sfruttamento da parte di organizzazioni criminose», esordisce il sindaco Paolo Marconcini.

«Per questo» continua il vicesindaco Marco Franzoni «in piena collaborazione con il Comando della Polizia locale, invitiamo i commercianti e gli esercizi pubblici ad affiggere i volantini che abbiamo provveduto a realizzare e stampare, nei quali chiediamo ai cittadini di collaborare in questa iniziativa, evitando di consegnare denaro alle persone che domandano l’elemosina. Se vogliamo essere loro d’aiuto, doniamo solo beni di prima necessità, come vestiario e alimenti».

Cerea, dal Comune volantini antiaccattonaggio: «Non date soldi, ma cibo e vestiario» Reviewed by on . «Non date loro soldi, ma cibo e vestiario». È questo il tono del volantino che in queste ore il Comune di Cerea ha deciso di far affiggere nei luoghi pubblici e «Non date loro soldi, ma cibo e vestiario». È questo il tono del volantino che in queste ore il Comune di Cerea ha deciso di far affiggere nei luoghi pubblici e Rating: 0

Scrivi un commento

Devi essere logged in per scrivere un commento.

scroll to top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com