mercoledì , 17 ottobre 2018

Home » Basso Veronese » Legnago, il Centrosinistra lancia Silvio Gandini per la Camera: «Serve un rappresentante del territorio»

Legnago, il Centrosinistra lancia Silvio Gandini per la Camera: «Serve un rappresentante del territorio»

febbraio 10, 2018 3:24 pm Category: Basso Veronese, In evidenza, Politica, Politica, ultimaora Scrivi un commento A+ / A-

Il Centrosinistra ha presentato questa mattina a Legnago il suo candidato all’uninominale nel collegio della Camera per il Basso Veronese: l’ex sindaco della città del Salieri ed ex preside del locale liceo classico “Cotta”, Silvio Gandini. Al tavolo, con il candidato a presentare le idee del Centrosinistra a trazione Pd, c’erano anche il candidato al Senato per l’uninominale nel collegio Villafranca-Legnago, Maurizio Faccincani, e gli onorevoli veronesi uscenti del Pd, Giampietro Dal Moro, candidato al proporzionale alla Camera, e Vincenzo D’Arienzo, candidato al proporzionale al Senato. A presentare Gandini è stato il sindaco di Legnago, Clara Scapin, che ha sottolineato: «Conosco Silvio da anni e la sua storia politica, il suo impegno professionale nella scuola, la sua esperienza di dieci anni da sindaco di Legnago parlano per lui. Il Basso Veronese sa, da tempo, quanto sia importante avere un rappresentante a Roma che a questo territorio manca da tanto. Ora, con Silvio abbiamo la possibilità di mandare al Parlamento uno di noi, ed una persona che ha dimostrato la sua capacità, serietà, attaccamento al territorio.

«Io non faccio promesse assurde, conosco i problemi del Basso Veronese e mi impegno a battermi per quelli – ha spiegato Gandini -. Ringrazio i circoli del Pd dai quali è nata la mia candidatura e so di averli al mio fianco in questa battaglia. Lavoro per i giovani, infrastrutture per le imprese, salvaguardia dell’ospedale di Legnago, tutela dell’ambiente e della salute pubblica che oggi, in questo territorio, significa prima di tutto un intervento definitivo per chiudere la vicenda dell’inquinamento da Pfas che deve essere risolto subito e senza altri tergiversamenti da parte della Regione Veneto. Su questo argomento, il Governo di centro sinistra ha fatto la sua parte, subito e con forza mettendo a disposizione 80 milioni per realizzare un nuovo acquedotto che bypassi le falde inquinate. La Regione, invece, non ha ancora messo la sua parte di cofinanziamento e soprattutto non ha pronti i progetti. Ed è la Regione che ha oggi la titolarità sul tema della gestione delle risorse idriche – ha concluso Gandini -. Ecco, serve serietà ed affrontare i problemi, non giochi da bottega politica a scaricabarile. Politica è prima di tutto responsabilità».

Legnago, il Centrosinistra lancia Silvio Gandini per la Camera: «Serve un rappresentante del territorio» Reviewed by on . Il Centrosinistra ha presentato questa mattina a Legnago il suo candidato all'uninominale nel collegio della Camera per il Basso Veronese: l'ex sindaco della ci Il Centrosinistra ha presentato questa mattina a Legnago il suo candidato all'uninominale nel collegio della Camera per il Basso Veronese: l'ex sindaco della ci Rating: 0

Scrivi un commento

Devi essere logged in per scrivere un commento.

scroll to top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com