Powered by Max Banner Ads 

mercoledì , 13 dicembre 2017

Home » Basso Veronese » Legnago, Primo Giornale presenta il libro di Marchi sulle “madri surrugate”

Legnago, Primo Giornale presenta il libro di Marchi sulle “madri surrugate”

settembre 15, 2017 8:18 am Category: Basso Veronese, In evidenza, Spettacoli & cultura, Spettacoli & cultura, ultimaora Scrivi un commento A+ / A-
L'autrice Serrna Marchi

L’autrice Serrna Marchi

«C’è chi lo fa per soldi e chi per altruismo, chi per amicizia e chi per tutti i motivi insieme. E non vogliono essere chiamate “madri surrogate”, perché “essere madri significa crescere e amare un figlio, non solamente partorirlo”». Lo scrive nero su bianco la giornalista e scrittrice veronese Serena Marchi nel suo libro–inchiesta “Mio tuo suo loro” (Fandango Editore) che, sabato 16 settembre alle ore 16,30 alla Libreria Ferrarin di Legnago, sarà ospite della rassegna “Autori Veneti” di Primo Giornale, giunta alla decima edizione.

A intervistare Serena sarà il direttore di Primo Giornale, Massimo Rossignati, per affrontare un tema tanto caldo quanto, oggi, attuale: quello della maternità surrogata, di madri che partoriscono per altri. Una scelta che divide, un argomento per molti fuorilegge che da anni scatena accese discussioni e interminabili polemiche. C’è chi difende la libertà delle donne di scegliere, e dunque anche quella di partorire per altri, chi condanna questa pratica senza se e senza ma e chi denuncia il rischio che, soprattutto le donne povere, siano spinte o costrette a  vendersi per coloro che pagano. In breve, siano di fatto “comprate”, come schiave. Ma, raramente o mai, vengono ascoltate le protagoniste, le “madri surrogate”, come vengono definite con un termine che a molte donne non piace. Lo ha fatto, invece, con l’umiltà, la precisione, la costanza del vero giornalista, Serena Marchi, da tempo impegnata su tematiche femminili. Per intervistarle ha percorso quasi 35.000 chilometri, ha attraversato gli Stati Uniti e mezza Europa, ha visitato le loro case, si è immersa nel loro ambiente sociale. Da qui, è nato il suo libro, che non vuole dare giudizi  o trarre conclusioni. Ma raccontare e spiegare perché una donna decide di partorire per altri. Di regalare un figlio ad una coppia che non può averne.

Legnago, Primo Giornale presenta il libro di Marchi sulle “madri surrugate” Reviewed by on . [caption id="attachment_18779" align="alignnone" width="300"] L'autrice Serrna Marchi[/caption] «C’è chi lo fa per soldi e chi per altruismo, chi per amicizia e [caption id="attachment_18779" align="alignnone" width="300"] L'autrice Serrna Marchi[/caption] «C’è chi lo fa per soldi e chi per altruismo, chi per amicizia e Rating: 0

Scrivi un commento

Devi essere logged in per scrivere un commento.

scroll to top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com