martedì , 17 luglio 2018

Home » Basso Veronese » Legnago, Scapin salva: Gardinale abbandona l’aula dopo 10 minuti

Legnago, Scapin salva: Gardinale abbandona l’aula dopo 10 minuti

maggio 31, 2018 11:09 pm Category: Basso Veronese, In evidenza, Politica, Politica, ultimaora Scrivi un commento A+ / A-

Ce l’ha fatta il sindaco di Legnago, Clara Scapin, a passare indenne dalle forche caudine della mozione di sfiducia. Il consiglio comunale è ancora in corso ma a 10 minuti dal suo inizio Luca Gardinale si è alzato ed ha lasciato l’aula, togliendo così ogni possibile speranza all’opposizione di raggiungere i nove voti necessari per far passare la mozione di sfiducia. Mozione che era stata presentata con la firma di soli sei consiglieri d’opposizione: i quattro del gruppo misto Red-azione (Luca Dalla Vecchia, Giovanni Mascolo, Diletta Marconcin e Barbara Ottoboni) e i due del centro destra (Loris Bisighin e Roberto Danielli). Non l’avevano invece firmata Luca Gardinale (civica di centro destra), Maurizio Raganà (Forza Italia) e Federico Castelletto (5 Stelle).

Legnago, Scapin salva: Gardinale abbandona l’aula dopo 10 minuti Reviewed by on . Ce l'ha fatta il sindaco di Legnago, Clara Scapin, a passare indenne dalle forche caudine della mozione di sfiducia. Il consiglio comunale è ancora in corso ma Ce l'ha fatta il sindaco di Legnago, Clara Scapin, a passare indenne dalle forche caudine della mozione di sfiducia. Il consiglio comunale è ancora in corso ma Rating: 0

Scrivi un commento

Devi essere logged in per scrivere un commento.

scroll to top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com