lunedì , 22 aprile 2019

Home » In evidenza » Rally, il pilota legnaghese Stefano Strabello impegnato nello storico “San Remo”

Rally, il pilota legnaghese Stefano Strabello impegnato nello storico “San Remo”

aprile 10, 2019 7:53 am Category: In evidenza, Sport, ultimaora Scrivi un commento A+ / A-

Stefano Strabello si prepare a tornare in corsa per il 66° Rally di Sanremo in programma il prossimo weekend come secondo appuntamento del Campionato Italiano Rally R1 e della Suzuki Rally Cup 2019.

Il pilota veronese ritroverà la Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RS R1, in questa occasione con il numero #76 sulle portiere, dopo il debutto assoluto a bordo della nuova vettura giapponese avvenuto lo scorso marzo al Rally il Ciocco e Valle del Serchio. Ad affiancarlo sul sedile di destra la giovane navigatrice piemontese Sofia d’Ambrosio, per la prima volta in gara nella classica gara ligure.

L’obiettivo sarà quello di migliorare il feeling con la nuova Suzuki Swift cercando di concretizzare l’ottimo passo dimostrato al Ciocco, seppure la gara sarà molto diversa dal punto di vista tecnico. Il Rally di Sanremo 2019 proseguirà infatti la tradizione di questa manifestazione con una prima tappa quasi completamente in notturna e un percorso che, dall’alto dei suoi oltre 110 chilometri cronometrati, si dipanerà su prove speciali leggendarie che hanno ospitato fino al 2003 il campionato del mondo rally WRC. Una gara di grandissimo fascino che ogni anno coinvolge piloti internazionali e della quale gli appassionati di rally non possono fare a meno.

La gara prenderà il via venerdì alle 14,45 dal parco assistenza sul lungomare sanremese e affronterà subito la prova spettacolo “Porto Sole”, un toboga disegnato vicino al porto il cui svolgimento sarà seguito in diretta streaming. La gara vera e propria entrerà nel vivo nel tardo pomeriggio con le prime tre prove ovvero “Vignai”, “Bignone” e “San Romolo”. Il rally si tufferà poi nella notte della riviera, con la lunga “Mini Ronde” di 29,12 chilometri e la ripetizione di “San Romolo”. Sabato si proseguirà con “Testico”, “San Bartolomeo” e “Colle d’Oggia” per poi chiudere con la lunghissima “Testico-Colle d’Oggia” (34,45 chilometri) che si correrà sul percorso delle precedenti tre prove unite in un unico tratto cronometrato. L’arrivo sarà a Sanremo, in Corso Imperatrice, alle ore 19.

Confermata la copertura mediatica riservata all’evento. Presenti tutte le riviste di settore tra cui Autosprint, TuttoRally+ e Rally&Slalom. ACI Sport trasmetterà in diretta streaming su www.acisport.it/CIR e sulla pagina Facebook @CIRally la prova spettacolo d’apertura e tre collegamenti dal parco assistenza, uno nella notte di venerdì e due al sabato. In fase di definizione anche le dirette di AutomotoTV (CH 228 SKY) e RAI Sport (CH 58 DTT) che saranno ufficializzate nelle prossime ore.

«C’è sicuramente ancora tanto da imparare di questa Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RS R1 e il Rallye Sanremo sarà un ottimo banco di prova. È una gara vera, tosta, completa che mi piace molto e alla quale sono molto legato, dato che nel 2017 qui ho vinto la mia prima gara e ho piazzato il miglior tempo anche sulla lunga prova notturna – commenta Strabello -. Sembra che sarà una gara caratterizzata dalla pioggia, e con l’assetto fisso occorrerà quindi trovare un feeling nuovo con la macchina sull’asfalto bagnato. Le prove qui non si sporcano molto come al Ciocco, ma sono comunque molto insidiose e per distinguersi occorrerà guidare pensando alla gara nella sua interezza cercando di minimizzare gli errori».

Rally, il pilota legnaghese Stefano Strabello impegnato nello storico “San Remo” Reviewed by on . Stefano Strabello si prepare a tornare in corsa per il 66° Rally di Sanremo in programma il prossimo weekend come secondo appuntamento del Campionato Italiano R Stefano Strabello si prepare a tornare in corsa per il 66° Rally di Sanremo in programma il prossimo weekend come secondo appuntamento del Campionato Italiano R Rating: 0

Scrivi un commento

Devi essere logged in per scrivere un commento.

scroll to top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com