martedì , 17 luglio 2018

Home » Est Veronese » Economia » S. Bonifacio, la coop “Fonderia Dante” scommessa dei lavoratori

S. Bonifacio, la coop “Fonderia Dante” scommessa dei lavoratori

dicembre 16, 2017 9:03 pm Category: Economia, Economia, Est Veronese, In evidenza, ultimaora Scrivi un commento A+ / A-

Inaugurata questa mattina la Cooperativa Fonderia Dante di San Bonifacio, tra gli applausi e la commozione del Presidente Gianluca Pretto e dei 62 soci fondatori. Gli ex dipendenti della multinazionale Ferroli, fortemente colpita dalla crisi, hanno investito la loro esperienza e risorse economiche per creare una nuova realtà imprenditoriale, portando avanti così l’attività di fonderia e il reparto di assemblaggio caldaie.

Gianluca Pretto, presidente di CFD e socio fondatore, di fronte ai suoi compagni e alle numerose istituzioni presenti, ha dichiarato che “certo, la sfida non è stata facile da accogliere ma i primi risultati e la risposta del mercato ci confermano che la strada intrapresa è quella giusta, – proseguendo – Il nostro piano industriale triennale 2017-2020 prevede 2 milioni di euro per investimenti in ricerca e sviluppo, e consapevoli dell’evoluzione dei processi tecnologici siamo in procinto di introdurre nuove macchine nel settore robotico e dell’automation».

Al taglio inaugurale del nastro tricolore era presente anche Elena Donazzan, assessore regionale all’Istruzione, alla Formazione, al Lavoro e alle Pari opportunità, da sempre molto attenta alla vicenda. “Quando abbiamo iniziato a seguire la crisi dell’azienda Ferroli – spiega l’assessore – sembrava non ci potessero essere più speranze e invece l’attaccamento a questa realtà da parte di alcuni suoi lavoratori ha ridato vita alla fonderia diventando così soci lavoratori”.

Il Primo cittadino di San Bonifacio Gianpaolo Provoli ha ricordato come solo tre anni fa si viveva l’incubo degli esuberi ed oggi, invece, grazie al coraggio e alla fiducia delle proprie capacità si è a celebrare la nascita di una nuova realtà economica.

Una storia, dunque, di solidarietà e di dignità, com’è stata raccontata dai sindacalisti Giovanni Acco e Luca Mori, in rappresentanza di Fiom Cgil Verona e Fim Cisl Verona. Gli Stessi hanno, fin dai primi passi, assistito la nascita della nuova cooperativa, dicendosi orgogliosi di aver potuto contribuire ad un tale progetto di workers buyout, il sesto realizzato in Veneto.

Grazie alla collaborazione tra le istituzioni, le rappresentanze sindacali e la Legacoop di Verona, più di sessanta lavoratori hanno costruito, così, il loro futuro, diventando loro stessi imprenditori. Una cooperativa, come ha più volte sottolineato il Presidente Pretto, che è, prima di tutto una grande famiglia.

Arianna Mosele

S. Bonifacio, la coop “Fonderia Dante” scommessa dei lavoratori Reviewed by on . Inaugurata questa mattina la Cooperativa Fonderia Dante di San Bonifacio, tra gli applausi e la commozione del Presidente Gianluca Pretto e dei 62 soci fondator Inaugurata questa mattina la Cooperativa Fonderia Dante di San Bonifacio, tra gli applausi e la commozione del Presidente Gianluca Pretto e dei 62 soci fondator Rating: 0

Scrivi un commento

Devi essere logged in per scrivere un commento.

scroll to top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com