venerdì , 29 maggio 2020

Home » Basso Veronese » Scontro sull’emergenza sanitaria nelle case di riposo. Il consigliere regionale Montagnoli (Lega): «Il Pd fa campagna elettorale»

Scontro sull’emergenza sanitaria nelle case di riposo. Il consigliere regionale Montagnoli (Lega): «Il Pd fa campagna elettorale»

aprile 19, 2020 4:48 pm Category: Basso Veronese, In evidenza, Politica, Politica, ultimaora Scrivi un commento A+ / A-

«Il Partito Democratico fa campagna elettorale sulla pelle dei nostri anziani e degli operatori sanitari». La dichiarazione è del consigliere regionale della Lega, Alessandro Montagnoli, ex sindaco di Oppeano, che replica così duramente alla richiesta di commissariare la Regione Veneto da parte degli onorevoli del Pd, Diego Zardini e Alessia Rotta. per la gestione delle case di riposo durante l’emergenza coronavirus.

«Quella di commissariare il Veneto è una richiesta vergognosa, una polemica misera. Con che coraggio poi i referenti del Pd attaccano sulle case di riposo, quando i Cda di alcune strutture che hanno avuto grossi problemi sono state nominate da giunte guidate proprio dal Partito Democratico – accusa Montagnoli -. Lasciamo stare i nostri anziani, quello delle case di riposo purtroppo è un problema su cui ci sta interrogando a livello nazionale. Evidentemente Zardini e Rotta non digeriscono che in Italia e non solo si parli di modello Veneto nella gestione dell’emergenza».

Scontro sull’emergenza sanitaria nelle case di riposo. Il consigliere regionale Montagnoli (Lega): «Il Pd fa campagna elettorale» Reviewed by on . «Il Partito Democratico fa campagna elettorale sulla pelle dei nostri anziani e degli operatori sanitari». La dichiarazione è del consigliere regionale della Le «Il Partito Democratico fa campagna elettorale sulla pelle dei nostri anziani e degli operatori sanitari». La dichiarazione è del consigliere regionale della Le Rating: 0

Scrivi un commento

Devi essere logged in per scrivere un commento.

scroll to top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com