sabato , 20 luglio 2019

Home » Cronaca » Sicurezza stradale, l’autostrada A4 Brescia- Padova lancia una campagna sui social rivolta ai giovani e punta alla quarta corsia

Sicurezza stradale, l’autostrada A4 Brescia- Padova lancia una campagna sui social rivolta ai giovani e punta alla quarta corsia

giugno 14, 2019 5:03 pm Category: Cronaca, In evidenza, ultimaora Scrivi un commento A+ / A-

La presentazione della nuova campagna di sicurezza stradale da parte dei vertici di A4 Holding

L’80% degli incidenti causati dall’uso irresponsabile del telefonino. Assieme al mettersi alla guida in stato di ebrezza o sotto l’effetto di droghe. Con un calo in 10 anni del 40% dei sinistri sulla Serenissima, che però rimangono la prima causa di morte al mondo per i giovani tra i 5 ed i 29 anni. Un dramma contro cui la società Autostrade A4Holding, controllata dagli spagnoli di Abertis, è da anni impegnata e che ieri a Verona ha visto sia fare il punto della situazione sia lanciare due grandi progetti: il primo, decollato lo scorso weekend dalla discoteca “Sesto Senso” di Lonato (Bs) è la nuova campagna “The Black out” rivolta al mondo dei giovani sull’educazione stradale. Il secondo è il progetto di una quarta corsia lungo tutto il tratto della Serenissima, da Brescia a Padova, per renderla sempre più sicura.

«Come società concessionaria dell’A4, ribadiamo l’impegno sul fronte della sicurezza che viaggia su due gambe: il mantenimento dell’infrastruttura nelle migliori condizioni e le campagne di educazione stradale che portiamo avanti in tutti il mondo assieme alla Fondazione Abertis, la nostra onlus, il nostro cuore sociale – ha esordito il presidente di Abertis, Carlos del Rio Carcano -. Oltre 3 milioni di persone ogni anno muoiono nel mondo per incidenti stradali secondo rapporto un recente rapporto dell’Organizzazione mondiale della Sanità, e 50 milioni rimangono feriti. Un costo sociale enorme, calcolato per l’Italia in 2 punti del Pil. Per questo su questo fronte noi ci siamo e ci saremo sempre tanto che nel triennio 2019-2021 investiremo 200 milioni per il mantenimento dell’infrastruttura e 60 milioni nel suo sviluppo tecnologico».

«La fondazione è l’anima sociale e culturale di Abertis, che coniuga la sua responsabilità sociale di essere una concessionaria che quando arriva in un Paese ci rimane per 30-40 anni – ha sottolineato Sergey Loughney, direttore delle Fondazione Abertis e nel Cda della A4 Holding -.

Il cuore del nostro agire è la sicurezza stradale con particolare attenzione ai bambini ed ai giovani. E questa nuova campagna “The Black out” vuole arrivare al cuore dei giovani, puntando sui social e sui locali dove i ragazzi si ritrovano. Con una testimonianza shoccante di uno di loro, un ragazzo di 30 anni, Carlos Rubio, che è in carcere da due anni dopo aver provocato, alla guida ubriaco, un incidente stradale in cui ha ucciso il suo miglior amico, ferito gravemente una seconda persona e rischiando lui stessi di perdere una gamba. È lui che parla ai suoi coetanei e l’effetto che ha fatto, alle 4 del mattino, in discoteca, è stato fortissimo, quando si è fermata la musica ed è partito il video. I ragazzi si sono bloccati e tanti hanno anche pianto».

«Sulla A4 abbiamo avuto una riduzione del 40% degli incidenti dal 2008 al 2018, e nei fine settimina il calo è stato addirittura del 62%, segno che le politiche sulla sicurezza messe in campo stanno funzionando – ha spiegato Bruno Chiari, direttore della A4 -. Come società investiamo 44 milioni di euro l’anno per rendere più sicura l’arteria autostradale, attraverso l’adeguamento della pavimentazione con asfalto drenante fonoassorbente che garantisce una migliore aderenza, miglioramento della segnaletica, delle barriere e dell’illuminazione. Negli ultimi 5 anni abbiamo registrato sulla Brescia-Padova un incremento di traffico pari al 2,2% che diventano 7,8% sulla A31 Valdastico. Oggi, sulla A4 siamo vicini ad una situazione di congestionamento del traffico e per questo, già lo scorso anno, abbiamo elaborato uno studio , già consegnato al Ministero delle Infrastrutture, per la realizzazione di una quarta corsia da Padova a Brescia. Un progetto su cui, se il Ministero ci darà il via, siamo pronti a partire, come si dice, “pancia a terra”».

Un impegno su cui si è subito detta d’accordo l’assessore regionale ai lavori pubblici Elisa De Berti: «Come Regione abbiamo investito in 3 anni 35 milioni sulla sicurezza stradale, per la quale il Veneto ha una legge dedicata che risale al 1991. A cui va aggiunto un milione di fondi statali. Risorse che vengono cofinanziate dagli enti locali, creando un volano da 83 milioni per realizzare rotonde, semafori, piste ciclabili, marciapiedi. Parlo di 71 cantieri in tutto il Veneto in questi tre anni. Ma dobbiamo tutti capire che quando siamo al volante abbiamo in mano un’arma».

A chiudere l’incontro, è stato il comandante della Polizia Stradale del Veneto, Cinzia Ricciardi: «Gli incidenti sono calati in maniera esponenziale, ma non siamo riusciti ad arrivare alla diminuzione del 50% che ci chiedeva l’Europa. Oggi, l’utilizzo degli smartphone, soprattutto per chattare, è la prima causa deli incidenti e di quelli più gravi. Mentre abbiano visto un calo di guidatori trovati con tassi alcoolemici fuori norma. In particolare, su 86.833 automobilisti controllati nel 2018 in Veneto, sono risultati 6.041 quelli con valori fuori norma, pari ad un 7%. Dieci anni fa la percentuale arrivava al 15%, Plaudo – ha concluso il comandante – a questa campagna sulla sicurezza stradale che è un dovere morale di ogni cittadino. Sarebbe bello se non servissero piè dei controllori perché tutti rispettiamo le regole della strada e guidiamo con attenzione».

Sicurezza stradale, l’autostrada A4 Brescia- Padova lancia una campagna sui social rivolta ai giovani e punta alla quarta corsia Reviewed by on . [caption id="attachment_24184" align="alignnone" width="300"] La presentazione della nuova campagna di sicurezza stradale da parte dei vertici di A4 Holding[/ca [caption id="attachment_24184" align="alignnone" width="300"] La presentazione della nuova campagna di sicurezza stradale da parte dei vertici di A4 Holding[/ca Rating: 0

Scrivi un commento

Devi essere logged in per scrivere un commento.

scroll to top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com