martedì , 25 settembre 2018

Home » In evidenza » Stasera in Arena Jesus Christ Superstar con Ted Neeley che da 47 anni interpreta Gesù

Stasera in Arena Jesus Christ Superstar con Ted Neeley che da 47 anni interpreta Gesù

agosto 14, 2018 9:12 am Category: In evidenza, Spettacoli & cultura, ultimaora Scrivi un commento A+ / A-

«In questo momento sono seduto in un ristorante all’aperto davanti all’Arena di Verona, ed è fantastica, con tantissima gente che passeggia attorno ad essa e nelle vie laterali. Ed è bellissimo ritornare qui dopo quattro anni, dal 2014, quando siamo stato qui per due spettacoli nello stesso giorno, con uno show pomeridiano ed uno serale. Furono entrambi sold aou con 12 mila persone per show. Fantastico – esordisce subito Ted Neeley, il Gesù originale del celebre “Jesus Christ Superstar”, il film di Norman Jewison del 1973, diventato un cult, e che stasera tornerà in Arena -. A parte la grandezza della platea, poi, essere in Arena non vi sono grandi differenze rispetto agli altri teatri, e noi celebreremo assieme al pubblico questa grande opera che, fin dal 1971 quando esordì come musical a Broadway prima di diventare il celebre film, è diventata per noi la vera ragione di vita. E non vedo l’ora di essere dentro l’Arena per lo show di domani sera (stasera per chi legge)».

Dopo il grande successo in Europa, l’intrammontabile Jesus Christ Superstar torna quindi stasera, alle 21, nell’immenso palcoscenico dell’Arena di Verona, tappa dei nuovo tour italiano del Musical di Massimo Romeo Piparo. E ancora una volta sarà Ted Neeley, il Gesù originale del celebre film di Norman Jewison del 1973, il protagonista del Musical con la forza trascinante del suo talento. Ad applaudirlo all’Arena sarà presente il Premio Oscar Tim Rice che per la terza volta, dopo Milano nel 2014 e Rotterdam nel 2017, tornerà ad omaggiare il “suo” Jesus Christ Superstar nella versione tutta italiana di Piparo, che proprio sul prestigioso palco veronese portò in scena la storica Reunion con Ted Neeley, Yvonne Elliman e il compianto Barry Dennen, indimenticabili protagonisti della leggendaria versione cinematografica nei ruoli di Gesù, Maria Maddalena e Ponzio Pilato.

«In questi 47 anni di interpretazioni, 45 dal film, la mia esperienza è aumentata, e questo percorso mi hanno permesso di migliorare continuamente l’interpretazione, anche grazie all’apporto dei tanti musicisti, attori, registi con cui ho lavorato agli show di Jesus Christ – spiega Neeley che ha al suo attivo altri grandi successi come “Tommy”, “Hair”, e una brillante carriera di cantante rock -. E c’è una grande differenza tra allora e oggi. All’inizio a Broadway abbiamo subito anche delle vere proteste, soprattutto da parte di religiosi che ritenevano blasfema la nostra interpretazione della vita di Cristo, raccontata tra l’altro con musica rock. Oggi tutti hanno capito la vera essenza dell’opera e vengono per celebrare la figura umana di Cristo. E molti fans conoscono le canzoni anche meglio di noi e cantano con noi durante lo show. Questo mi rende felice ed orgoglioso».

«Rispetto all’originale, non c’è un collegamento con lo show di Broadway do allora, basti pensare alla tecnologia: allora cantavamo con il microfono con il filo e sul palco c’erano anche 40 cantanti al colpo, e i ballerini dovevano danzare “schivando” i fili dei microfoni – racconta l’artista statunitense originario di Ranger (Texas) -. Oggi, siamo tutti microfonati e quindi scenografi e ballerini hanno spazio e libertà d’azione. Quindi dal punto di vista dello show è uno spettacolo inimmaginabile rispetto a quello di 47 anni fa. Poi, questo tour è partito da Roma, dal Teatro Sistina che è la nostra casa, con la regia di Piparo che è regista del Sistina, e sta conquistando l’Europa».

L’eccezionale appuntamento veronese andrà in scena con lo spettacolare allestimento (30 tonnellate di scenografia, 6 Tir per i trasporti, 10 armadi di costumi, oltre 70 flight case) firmato da Piparo e dalla PeepArrow Entertainment, pluripremiato in Europa per gli standard altissimi in termini di qualità artistica e professionalità nel musical.

Lo spettacolo, in inglese, nella versione originale di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice, e con la travolgente orchestra dal vivo diretta dal Maestro Emanuele Friello, vedrà in scena un cast incredibile: accanto a Ted Neeley nei panni di Gesù, anche il brasiliano Nick Maia (Giuda), Paride Acacia (Hannas), Simona Distefano (Maria Maddalena), Andrea Di Persio (Pilato), Giorgio Adamo (Simone), Francesco Mastroianni (Caifa), Mattia Braghero (Pietro), Salvador Axel Torrisi (Erode), il grande ensemble di acrobati, trampolieri, mangiafuoco e ballerini coreografati da Roberto Croce, con le scenografie di Teresa Caruso e i costumi di Cecilia Betona.

Massimo Rossignati

Stasera in Arena Jesus Christ Superstar con Ted Neeley che da 47 anni interpreta Gesù Reviewed by on . «In questo momento sono seduto in un ristorante all'aperto davanti all'Arena di Verona, ed è fantastica, con tantissima gente che passeggia attorno ad essa e ne «In questo momento sono seduto in un ristorante all'aperto davanti all'Arena di Verona, ed è fantastica, con tantissima gente che passeggia attorno ad essa e ne Rating: 0

Scrivi un commento

Devi essere logged in per scrivere un commento.

scroll to top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com