sabato , 7 dicembre 2019

Home » In evidenza » Verona, la Fondazione Campostrini si interroga sui cambiamenti in atto con l’affermazione della Cina

Verona, la Fondazione Campostrini si interroga sui cambiamenti in atto con l’affermazione della Cina

novembre 26, 2019 11:06 am Category: In evidenza, Spettacoli & cultura, ultimaora Scrivi un commento A+ / A-

Il professor Filippo Fasulo

Quali cambiamenti delle forze geopolitiche comporta l’ascesa di un Paese come la Cina? Quali strategie sta utilizzando questa potenza per sostenere la sua affermazione e quali contromosse stanno mettendo in campo le altre grandi potenze mondiali? Risponde ai quesiti Filippo Fasulo, coordinatore scientifico del “Centro Studi per l’Impresa” della Fondazione Italia Cina (CeSIF), mercoledì 27 novembre alle 18 durante l’evento dal titolo “Europa, Italia e Cina. Accordi economici e strategia geopolitica” che chiude il ciclo “L’anno del Dragone” organizzato dalla Fondazione Centro Studi Campostrini in via Santa Maria in Organo, 2, a Verona. Modera Damiano Bondi, collaboratore della fondazione scaligera.

Fasulo è research fellow dell’Istituto per gli Studi di Politica internazionale (Ispi) e borsista presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Inoltre è segretario accademico della Sezione Cinese della Classe di Studi sull’Estremo Oriente dell’Accademia ambrosiana e membro del comitato scientifico di Mondo Cinese, la principale rivista italiana sulla Cina contemporanea. I suoi principali interessi di studio riguardano l’evoluzione politica ed economica della Cina in ambito domestico e internazionale.

Nel 2014 ha ottenuto il titolo di dottore di ricerca presso la Scuola di Dottorato in Istituzioni e politiche dell’Università Cattolica del Sacro Cuore con una tesi sul concetto di potere nella filosofia politica cinese premiata con il Premio di laurea “Cesare Bonacossa” conferito dall’Università degli Studi di Pavia. Nel 2012 ha conseguito un Msc in China in Comparative Perspective presso la London School of Economics and Political Science. Tiene regolarmente seminari sul sistema politico cinese presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Nel 2017 è stato selezionato per lo Young Sinologist Visiting Programme presso la Shanghai Academy of Social Sciences. Dal 2014 è componente del consiglio d’amministrazione dell’Istituto per la Scienza dell’Amministrazione Pubblica (Isap). È curatore del Rapporto annuale del CeSIF dal 2016 e ha pubblicato, tra gli altri, su Il Politico, ISPI, Mondo Cinese e Asiatica Ambrosiana.

Il ciclo d’incontro è patrocinato dalla Provincia di Verona e dal Comune di Verona ed è sostenuto dalla Banca Popolare di Verona – Banco BPM. Ingresso libero.

Verona, la Fondazione Campostrini si interroga sui cambiamenti in atto con l’affermazione della Cina Reviewed by on . [caption id="attachment_26363" align="alignnone" width="247"] Il professor Filippo Fasulo[/caption] Quali cambiamenti delle forze geopolitiche comporta l’ascesa [caption id="attachment_26363" align="alignnone" width="247"] Il professor Filippo Fasulo[/caption] Quali cambiamenti delle forze geopolitiche comporta l’ascesa Rating: 0

Scrivi un commento

Devi essere logged in per scrivere un commento.

scroll to top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com