lunedì , 23 settembre 2019

Home » Cronaca » Verona, una targa a ricordo del carabiniere Vivaldi fucilato dai nazifascisti

Verona, una targa a ricordo del carabiniere Vivaldi fucilato dai nazifascisti

novembre 14, 2018 3:16 pm Category: Cronaca, In evidenza, ultimaora Scrivi un commento A+ / A-

sdr

È stata scoperta oggi la targa che ricorda il sacrificio per la Patria del carabiniere Giovanni Battista Vivaldi, morto a 43 anni, nel novembre del 1944 fucilato dai nazifascisti al Bastione Campo Marzo. E lì, questa mattina, è stata posta ed inaugurata dal sindaco Federico Sboarina, assieme al viceprefetto aggiunto Giulia Calabrese, al comandante provinciale dei Carabinieri Ettore Bramato e ad Evita Zanotti, assessore al Turismo del Comune di Sant’Ambrogio di Valpolicella, paese in cui Vivaldi nacque il 23 febbraio 1901, la targa che lo ricorda.

Alla cerimonia erano presenti i figli Flora e Remigio, ma anche Ariella, che quando perse il papà aveva solo 8 mesi. A portare i saluti della famiglia, la giovane pronipote Francesca Sordina. Vivaldi, dopo l’8 settembre, fedele alla Patria e all’Arma, si era rifiutato di aderire alla Repubblica di Salò e si unì ai partigiani che combattevano sui monti sopra Verona. Sceso per vedere la figliola appena nata, venne tradito da qualche spia e catturato. Torturato nel carcere degli Scalzi, venne quindi fucilato dai nazifasciti.

Verona, una targa a ricordo del carabiniere Vivaldi fucilato dai nazifascisti Reviewed by on . [caption id="attachment_21631" align="alignnone" width="300"] sdr[/caption] È stata scoperta oggi la targa che ricorda il sacrificio per la Patria del carabinie [caption id="attachment_21631" align="alignnone" width="300"] sdr[/caption] È stata scoperta oggi la targa che ricorda il sacrificio per la Patria del carabinie Rating: 0

Scrivi un commento

Devi essere logged in per scrivere un commento.

scroll to top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com