venerdì , 22 marzo 2019

Home » In evidenza » Weekend da capitale della bici a Verona con “CosmoBike Show”

Weekend da capitale della bici a Verona con “CosmoBike Show”

febbraio 14, 2019 4:49 pm Category: In evidenza, Manifestazioni, ultimaora Scrivi un commento A+ / A-

La scorsa edizione di CosmoBike Show

Un weekend da capitale della bici a Verona con “Cosmobike Show”. L’evento, organizzato da VeronaFiere e che si terrà a Verona questo fine settimana del 16 e 17 febbraio, si rinnova diventando più grande e trasformandosi in un vero Festival della bici (www.cosmobikeshow.eu). Con un partner d’eccezione: la Gazzetta dello Sport, ideatrice e ancora oggi organizzatore del Giro d’Italia, che in questa kermesse porterà le aziende, le squadre e gli sponsor, i campioni e gli atleti, ad essere protagonisti ed a raccontarsi. Con in fiera migliori modelli di bici elettriche, mountain bike, bici da corsa, accessori come abbigliamento (più di 180 i marchi presenti). E infine la presentazione da parte del presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, in compagnia di campioni come Moser, Basso, Battaglin, Gimondi, delle tappe venete del prossimo Giro d’Italia che si concluderà in Arena a Verona.

Un evento che farà di Verona la “Città della bici” con attesi oltre 60 mila appassionati. Ciclisti professionisti, appassionati biker, grandi, piccini, negozianti, tecnici, curiosi potranno provare le bici più belle, partecipare agli educational, conoscere le squadre, gli sponsor, i campioni del 2019, vivere le esibizioni e gli spettacoli.

Tanti i grandi campioni del ciclismo di oggi e di ieri che interverranno a raccontare le loro imprese, ma anche la storia della bicicletta dalla voce di Fausto Pinarello, patron della grande azienda trevigiana che racconterà l’evoluzione della bici da corsa, dalle specialissime degli anni 70 alle bici elettriche; quella della maglia azzurra prodotta dal Maglificio Valcismon di Belluno insieme agli iridati Baldini, Adorni, Basso, Gimondi, Moser, Saronni, Argentin, Brugno e Cipollini; e ancora il punto economico sul comparto che sarà portato da uno dei simboli della bici italiana nel mondo “Selle Italia”, l’azienda veneta che ha messo in bicicletta il mondo, e che porterà testimonial come il Cannibale, Eddy Merckx, e altri campioni. Non mancherà poi un convegno su “La sicurezza sulle strade del ciclismo”, con rappresentanti della Federazione, della Polizia stradale e anche qui la testimonianza di alcuni campioni.

Dalla bici da strada alla Mtb, fino alla e-bike, la bicicletta diventa l’assoluta protagonista di una rassegna sempre più coinvolgente per gli appassionati anche grazie ad un intero padiglione, dove i visitatori possono testare gli ultimi trend in un percorso ad ostacoli, e all’area Riders of the Future Bike Park, uno spazio in cui i piccoli ciclisti del domani possono provare in sicurezza l’emozione di salire sulle due ruote.

La collaborazione con La Gazzetta dello Sport vedrà sabato 16 febbraio la presenza delle maglie rosa Giovanni Battaglin, Francesco Moser e Ivan Basso all’inaugurazione (ore 10,30 padiglione 4) ed all’evento di presentazione delle tappe venete del Giro d’Italia, che si concluderà all’Arena di Verona con la tappa finale che li ha visti trionfare rispettivamente nel 1981, nel 1984 e nel 2010. Sempre domenica pomeriggio, all’evento “Il futuro elettrico della Mountain Bike” (padiglione 4), lo storico marchio Bianchi e la campionessa di mtb, Chiara Teocchi, danno vita ad un incontro per parlare del futuro e delle nuove prospettive di questo settore. Dalle urban alle cargo bike, dalle eMTB fino alle bici da corsa (le ultime in ordine di tempo ad essere entrate nella rivoluzione elettrica) sono uno strumento per abbassare i livelli di inquinamento dei centri urbani, fanno bene alla salute, e stanno rivoluzionando il concetto stesso di bicicletta e di mobilità ciclabile. Sia per quanto riguarda l’ambiente urbano, sia nel cicloturismo. Dalle urban alle cargo bike, dalle eMTB fino alle bici da corsa (le ultime in ordine di tempo ad essere entrate nella rivoluzione elettrica) sono uno strumento per abbassare i livelli di inquinamento dei centri urbani, fanno bene alla salute, e stanno rivoluzionando il concetto stesso di bicicletta e di mobilità ciclabile. Sia per quanto riguarda l’ambiente urbano, sia nel cicloturismo.

E qui, in fiera, sul fronte delle vacanze in sella si potranno trovare le offerte di agenzie di viaggi, alberghi e agriturismi specializzati. Torna inoltre per la quarta edizione l’Italian Green Road Award, gli Oscar Italiani del cicloturismo promossi dalla rivista online Viagginbici.com insieme a Cosmobike Show. Ma la fiera sarà anche spettacolo con le esibizioni acrobatiche degli atleti di The Recless Bike Show, fino ai dj-set con apertura serale fino alle 20.

Weekend da capitale della bici a Verona con “CosmoBike Show” Reviewed by on . [caption id="attachment_22385" align="alignnone" width="300"] La scorsa edizione di CosmoBike Show[/caption] Un weekend da capitale della bici a Verona con “Cos [caption id="attachment_22385" align="alignnone" width="300"] La scorsa edizione di CosmoBike Show[/caption] Un weekend da capitale della bici a Verona con “Cos Rating: 0

Scrivi un commento

Devi essere logged in per scrivere un commento.

scroll to top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com