martedì , 17 luglio 2018

Home » Basso Veronese » Zevio, il clochard ucciso da due minorenni con della carta infuocata

Zevio, il clochard ucciso da due minorenni con della carta infuocata

gennaio 12, 2018 11:51 am Category: Basso Veronese, Cronaca, Cronaca, In evidenza, ultimaora Scrivi un commento A+ / A-

Hanno lanciato nell’auto dove dormiva Ahamed della carta infuocata e poi sono scappati. Così, per un assurdo gioco, due minorenni avrebbero ucciso Ahamed Fdil, il senzatetto di 64 anni trovato morto carbonizzato la notte del 14 dicembre. I due ragazzini, di 17 e 13 anni, sono ora indagati per omicidio volontario.

A loro gli inquirenti sono risaliti visionando le telecamere della zona e alcuni video dii residenti che evidenzierebbero come anche nei giorni precedenti quei giovani, entrambi di origine straniera, avevano più volte importunato quel senzatetto, lanciandogli contro dei petardi, andando a togliergli coperte e cartoni con i quali si proteggeva dal freddo. Fino alla follia di accendere della carta e di gettargliela addosso mentre lui dormiva dentro la sua vecchia vettura che era diventata la sua abitazione. Ammazzando un uomo gentile, buono, che in paese tutti conoscevano e che a nessuno dava fastidio.

Zevio, il clochard ucciso da due minorenni con della carta infuocata Reviewed by on . Hanno lanciato nell'auto dove dormiva Ahamed della carta infuocata e poi sono scappati. Così, per un assurdo gioco, due minorenni avrebbero ucciso Ahamed Fdil, Hanno lanciato nell'auto dove dormiva Ahamed della carta infuocata e poi sono scappati. Così, per un assurdo gioco, due minorenni avrebbero ucciso Ahamed Fdil, Rating: 0

Scrivi un commento

Devi essere logged in per scrivere un commento.

scroll to top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com