27.9 C
Verona
2 Agosto 2021
In evidenza Spettacoli & cultura ultimaora

Verona, apre domani al Teatro Romano con Toni Servillo il Festival della Bellezza

“Dante e l’espressione poetica” è il tema del Festival della Bellezza che si inaugura domani, mercoledì 21 luglio alle 21,30, con Toni Servillo (Toni Servillo) nel monologo teatrale “Monsieur Baudelaire, quando finirà la notte?” al Teatro Romano di Verona. Per poi proseguirte con personaggi ed artisti del calibro di Vinicio Capossela, Umberto Galimberti, Gloria Campaner e Violante Placido, Sandra Milo, Gino Paoli e Danilo Rea, Mogol e Vittorio Sgarbi.

È l’ottava edizione del Festival che quest’anno vedrà tranta appuntamenti connessi tra loro, introdotti e ispirati da un verso dantesco, da luglio a dicembre, tra Verona, Padoca, Mantova, Firenze ed il Vittoriale sul Lago di Garda. Un itinerario di spettacoli e riflessioni sulla poesia in scenari storici, luoghi danteschi, città d’arte e siti Unesco che si configura tra le più prestigiose e originali proposte per ricordare il Sommo Poeta a 700 anni dalla morte.

«Dopo un anno e mezzo di pandemia, la cultura riprende saldamente il suo posto in alcuni fra i contesti più belli del mondo. Cultura come momento di approfondimento sull’uomo e sulla sua capacità di fare arte, cultura come socialità ed anamnesi delle dinamiche collettive, ma anche come riflessione sul presente e su un futuro che si presenta gravido di incognite. Questo è il Festival della Bellezza», ha dichiarato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia.

Promosso dalla Regione Veneto tra i “Grandi Eventi” e dal Comune di Verona nell’ambito dell’Estate Teatrale Veronese, col patrocinio del Touring Club Italiano, il Festival è organizzato dall’Associazione culturale Idem con l’ideazione e la direzione artistica di Alcide Marchioro, la programmazione editoriale di Marilisa Capuano e il coordinamento generale di Alessandra Zecchini.

«Verona è un luogo speciale in cui si crea un’alchimia particolare. Sono felice di essere ospite di questo Festival. La mia sarà una riflessione sulla presunta narcolessia di Dante e sugli infiniti aspetti della narcolessia stessa come ancora di salvataggio, oggi, per il genere umano», ha sottolineato alla presentazione del Festival al Teatro Romano, Arianna Porcelli Safonov, scritrice, attrice comica, conduttrice di format Tv, tra i protagonisti dell’evento culturale.

Al Teatro Romano, sede tradizionale del festival, andranno in scena altri 12 appuntamenti, suddivisi in due periodi: dal 21 al 25 luglio e dall’11 al 15 settembre. Il Festival si snoda poi tra agosto e dicembre lungo un itinerario che va dall’Anfiteatro e l’Auditorium del Vittoriale, all’Isola del Garda, a Villa Mosconi Bertani a Negrar, al Teatro Bibiena a Mantova, al Giardino Torrigiani a Firenze, al Palazzo della Ragione a Padova, al Teatro Olimpico di Vicenza, scenari tra i più rappresentativi della storia artistica italiana.

In questi contesti intellettuali e artisti propongono spettacoli e riflessioni sul valore della rappresentazione poetica, nell’accezione hegeliana della poesia come la più alta forma d’arte in quanto la più idonea a esprimere lo spirito. Figura centrale è Dante col suo avventuroso viaggio nella condizione umana attraverso figure iconiche e situazioni archetipiche. Gli eventi evidenzieranno anche il legame tra la sua storia e quella dei luoghi: Dante della Divina Commedia è uomo in esilio, Verona e il Veneto sono stati per lui luoghi cruciali.

Qui il programma:

Festival della Bellezza 2021

Dante e l’espressione poetica

Teatro Romano di Verona

Mercoledì 21 luglio

ore 21.30

Toni Servillo

Monsieur Baudelaire, quando finirà la notte?

(monologo teatrale)

 

Giovedì 22 luglio

ore 21.30

Vinicio Capossela

Bestiale Comedìa – concerto dantesco

 

Venerdì 23 luglio

ore 21.30

Umberto Galimberti

Anima e corpo. Un dualismo ingannevole

 

Sabato 24 luglio

ore 21.30

Gloria Campaner e Violante Placido

Femmes Fatales tra Dante e Shakespeare

(recital-concerto)

 

Domenica 25 luglio

ore 21.30

Alessandro Piperno

La vendetta in Dante e Proust

 

Sabato 11 settembre

ore 21.30

Francesca Michielin

Live Fuori dagli Spazi

 

Domenica 12 settembre

ore 21.30

Gino Paoli e Danilo Rea

Cielo in una stanza

 

Lunedì 13 settembre

ore 18.30

Luca Barbareschi

Il teatro in versi

 

ore 21.30

Sandra Milo

La poetica delle immagini. Renoir, Rossellini, Fellini
dialoga Guido Barlozzetti

 

Martedì 14 settembre

ore 18.30

Arianna Porcelli Safonov

Curarsi con la narcolessia

(monologo teatrale)

 

ore 21.30

Vittorio Sgarbi

Dante, poesia e arte

 

Mercoledì 15 settembre

ore 21.30

Massimo Recalcati

Idealizzazione. Dallo Stilnovo alla psicoanalisi

 

Anfiteatro del Vittoriale

Martedì 3 agosto

ore 21.30

Alice

Alice canta Battiato

 

Mercoledì 4 agosto

ore 18.30

Gino Paoli e Danilo Rea

Attimo senza fine

 

ore 21.30

Mogol

E l’immensità si apre intorno a noi

Gioni Barbera al pianoforte

(racconto con canzoni dal vivo)

 

Giovedì 5 agosto

ore 21.30

Morgan

Poetica musicale. Dante, Tenco, De André

(lezione-concerto)

 

Villa Mosconi Bertani in Valpolicella

Giovedì 2 settembre

ore 18.30

Stefano Massini

 

Isola del Garda

Venerdì 10 Settembre

ore 18.30

Igor Sibaldi

Dante e San Francesco, l’alterità regale

 

Teatro Bibiena a Mantova

Martedì 21 settembre

ore 21.00

Massimo Cacciari

Dante e Virgilio. Il poeta è profeta

Giardino Torrigiani a Firenze

Martedì 5 ottobre

ore 16

Dacia Maraini

La poesia, la lingua, le donne, l’amor cortese

ore 18

Igor Sibaldi

Dante e Beatrice, eros e spirito guida

 

Palazzo della Ragione a Padova

Sabato 16 ottobre

ore 18.30

Melania Mazzucco

Dante e Giotto

 

Teatro Olimpico di Vicenza

Giovedì 4 novembre

ore 21.00

Mogol

Dante e la canzone

 

Auditorium del Vittoriale

Dicembre

Alessandro Barbero e Giordano Bruno Guerri

Dante e l’Italia

Condividi con:

Articoli Correlati

Sommacampagna, la sezione Fidas di Caselle festeggia il 50° con una stele dedicata ai donatori

massimo

Legnago, donate dal Rotary Club due tensostrutture alla “Piccola Fraternità” di Porto

massimo

Ciclismo, Pasquotto (Riboli) settimo a Casciano Terme. Nuova caduta per Disconzi

massimo

San Zeno Montagna, con la moto contro un’auto: un ferito grave e due lievi

massimo

Nogara, si ribaltano con l’auto: tre feriti gravi

massimo

Pescantina: maltratta i genitori per oltre un anno: arrestato

massimo