15.2 C
Verona
30 Settembre 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Zevio, la vittima dell’incidente di stanotte è una ragazza di Verona

È una ragazza di Verona la giovane deceduta questa notte a Zevio. Secondo la ricostruzione di quanto avvenuto da parte dei Carabinieri della locale stazione non si è trattato di un investimento, ma dello scontro con una seconda auto dopo che la vettura sulla quale viaggiava era finita fuoristrada e contro una segnaletica stradale.

L’incidente è avvenuto, verso le 24,40 di questa notte un’Opel guidata da un giovane di San Martino Buon Albergo, con a bordo la ragazza, mentre percorreva via Speranza a Zevio, per cause ancora in corso di accertamento, fuoriusciva dalla propria carreggiata collidendo violentemente contro la segnaletica verticale. Nello stesso momento, dalla carreggiata opposta sopraggiungeva una seconda autovettura, una Opel Corsa, condotta da un giovane residente a Oppeano che non riusciva ad evitare la collisione con il primo veicolo che aveva invaso parte della carreggiata. A seguito del duplice sinistro stradale, la passeggera decedeva sul posto, per “politraumi da strada”, come accertato da personale SUEM intervenuto.

Gli accertamenti sono tuttora in corso da parte dei Carabinieri di Zevio, intervenuti immediatamente sul posto a seguito del sinistro stradale unitamente a personale della Stazione Carabinieri di Tregnago e San Giovanni Lupatoto.

Condividi con:

Articoli Correlati

Poste Italiane, i cittadini di Legnago, S. Bonifacio, Pescantina coinvolti nel progetto “Etichetta la cassetta”

massimo

Legnago, lutto nel mondo politico e sindacale per la scomparsa di Rolando Vedovelli

massimo

Scuola&Alimentazione, lanciato dalla sede Enaip il concorso “La salute nel piatto”

massimo

Verona, perde il controllo dell’auto e finisce contro un Tir colpendone il serbatoio: illeso ma strada chiusa per 3 ore

massimo

Salute, aperte le prenotazioni per le seconde dosi booster dai 12 anni in sù

massimo

Associazioni, i 50 anni dei “Veronesi nel mondo” e la “Giornata dei veneti nel Mondo”

massimo