24.3 C
Verona
20 Maggio 2024
In evidenza Manifestazioni ultimaora

A Fieracavalli esordio del primo “Salone del Turismo Rurale”

agricoltura-montagna

La Fiera di Verona lancia il “Salone del Turismo Rurale”. È il nuovo evento di Veronafiere dedicato alla promozione dell’ospitalità, dei prodotti agricoli tipici e dell’enogastronomia dei territori che si terrà dal 5 all’8 novembre all’interno di Feracavalli. Aziende agricole e agrituristiche, strutture ricettive rurali, Consorzi di tutela dei prodotti agroalimentari e di promozione turistica, associazioni di categoria hanno aderito a questa prima edizione che ha tra i suoi obiettivi quello di far immergere ilvisitatore nell’esperienza e nella scoperta di natura, luoghi e bontà. Una proposta che si distribuisce nei 15.000 mq del Palaexpo, nei quali il pubblico potrà trovare le strutture del turismo rurale (agriturismi, bed&breakfast, fattorie didattiche); i prodotti del turismo rurale (Prodotti tipici e a denominazione, Consorzi di Tutela e realtà attente ad una proposta di alta qualità) con vendita diretta; i luoghi del turismo rurale (Strade del Vino e dei Sapori, Strade dell’Olio, Città di Identità Territoriale, Borghi Storici); le associazioni di categoria ed istituzioni collettive di Coldiretti, CIA, Confagricoltura e altre Categorie provinciali e regionali, Sezioni provinciali e regionali di Terranostra, Agriturist e Turismo Verde, GAL, Regioni, Comuni, Camere di Commercio; le proposte di Country Style (materiali, tecnologie e forniture per l’agriturismo, la casa di campagna, il giardinaggio e la piccola agricoltura, articoli evocativi del country style).

Un totale di circa 200 espositori che offrono al pubblico e agli addetti ai lavori una panoramica a 360 gradi del mondo rurale: dai prodotti agroalimentari alle aree verdi e alle zone protette, dall’artigianato al patrimonio culturale e artistico presente nei paesi e nei piccoli centri dello Stivale. Una sorta di fotografia dalla quale emergono come valori fondanti dell’evento le tipicità e le diversità dei territori italiani, lo stile e le peculiarità della vita in campagna, la qualità e la predisposizione all’avventura tipica del turismo rurale.

«Una manifestazione che nasce dall’esigenza di dare una risposta ampia, variegata e completa alla crescente domanda, testimoniata dalle numerose indagini statistiche, nell’ambito della ruralità, e delle nuove forme di turismo e divertimento dipinte di verde», fanno sapere da VeronaFiere.

Sono diversi, infatti, i dati e le statistiche che confermano il trend positivo del turismo “rurale” nel nostro Paese. Un vero e proprio fenomeno made in Italy che da anni costituisce un elemento fondamentale sia dal punto di vista economico che da quello ambientale. Un fattore di grande appeal che, non a caso, viene guardato con particolare interesse anche al di là dei nostri confini.  Mancava solo quindi un tassello fondamentale: una iniziativa  che fosse rivolta al grande pubblico e nel contempo fornisse una concreta opportunità di incontro a tutti i player del settore interamente dedicato al turismo e allo stile di vita rurale.

Condividi con:

Articoli Correlati

Ciclismo, Magagnotti (Autozai Contri) secondo tra i giovani in Nations Cup

massimo

Meteo, nuova allerta in tutto il Veneto per forti piogge. “Rossa” nel Basso Veronese

massimo

Sanità, inaugurato l’Ospedale di Comunità all’interno del Sacro Cuore di Negrar

massimo

Ciclismo, Remelli (Autozai Contri) secondo nel Novarese

massimo

Bussolengo, il tour sulla sicurezza nella scuola della Regione arriva all’istituto Marie Curie

massimo

Verona, incontro sul tema della diffamazione online

massimo