2.9 C
Verona
5 Febbraio 2023
In evidenza Spettacoli & cultura Spettacoli & cultura Verona città

A “Le Cantine de l’Arena” lo show degli Slick Steve & the Gangsters

slick-gangester

Venerdì 20 marzo alle 22,30 a “Le Cantine de l’Arena” la musica degli Slick Steve & the Gangsters. Chiamare “concerto” la performance live di questo esplosivo quartetto è assolutamente riduttivo: si tratta in realtà di uno show d’altri tempi, di un evento fantasioso tra musica, arti circensi, magia e giocoleria.

La band nasce nel 2011 a Brescia dalle menti di Stephen Hogan (Slick Steve), cantante e visionario showman di madrelingua inglese, e del talentuoso chitarrista Alessandro Favero (Alle B. Goode), detentore del supremo gene del rock’n roll. A completare il progetto sono poi subentrati Michele Zuccarelli Gennasi (The White Drummer) alla batteria e cori e Pietro Ettore Gozzini (Hector Ace) al contrabbasso e cori.

Le loro scelte artistiche sono basate su una consapevole contaminazione tra sonorità vintage e moderne, tra atmosfere patinate e sperimentazioni intraprendenti. La loro musica è un amalgama di diversi stili, principalmente di genere swing, rhythm’n blues e rock’n roll. Tutto ciò che fa da corredo alla musica contribuisce a proiettare il pubblico nei contesti descritti dai vari brani, siano essi un deserto, un circo o una vecchia stanza d’albergo. Ritmi ossessivi lasciano spazio a giri di valzer, toni cupi diventano improvvisamente scherzosi. Questa sorta di schizofrenia, in apparenza inspiegabile, dimostra grande affiatamento e costituisce in realtà uno stile ben definito, quello unico e originale degli Slick Steve & the Gangsters.

Condividi con:

Articoli Correlati

Monteforte d’Alpone, Ettore Prà, 17 anni, nominato da Mattarella “Alfiere della Repubblica”

massimo

Bardolino, oggi la Coppa Giulietta&Romeo tra il Garda e la Valpolicella

massimo

Verona, i sindacati sull’ennesimo morto sul lavoro: «Una strage che non si ferma»

massimo

Verona, la SuperBeton smantella l’impianto di via del Vegron. Bertiucco: «Vittoria dei cittadini di Montorio»

massimo

Verona, deserta l’asta per la Domus Mercatorum. Venduta Casa Bresciani a 3,3 milioni

massimo

Cerea, la Regione dà il via all’eliminazione di tre passaggi a livello con un progetto da 14 milioni

massimo