19.5 C
Verona
25 Settembre 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Accordo da 3,6 milioni tra Regione e Comuni di Verona e Costermano per due nuovi tratti della ciclabile dell’Adige

L’assessore De Berti con i sindaci del Veneto interessati dalle 8 nuove ciclabili

La ciclabile dell’Adige, da Costermano a Rovigo, acquista due nuovi tratti. È quanto prevede la convenzione siglata oggi tra l’assessore regionale per lavori pubblici, infrastrutture e trasporti, Elisa De Berti, e gli amministratori degli enti locali del Veronese e del Polesine neto le convenzioni per la realizzazione di otto tratti di piste ciclabili: si va dal terzo stralcio della pista ciclabile di Legnaro, lungo la Romea, alla progettata connessione delle piste ciclabili di pregio ambientale nel Camposampierese, tra Muson dei Sassi e Tergola, dalla valorizzazione della destra fluviale dell’Adige nel comune di Rovigo, al collegamento ciclopedonale a Verona tra le piste dei canali Biffis e Camuzzoni. I cantieri prenderanno il via tra il 2020 ed il 2021.

Il progetto rientra in un piano da 14.425.000 euro che riguarda 8 ciclabili in tutto il Veneto, e che beneficia di un finanziamento totale assegnato di 10.665.000 euro, grazie alle risorse del Fondo Sviluppo e Coesione. La quota rimanente resta in capo agli enti beneficiari. Con la realizzazione delle nuove otto tratte ciclabili in sede propria, la rete degli itinerari pedalabili del Veneto salirà a circa 1600 chilometri, contribuendo così a fare del Veneto una delle regioni più amiche delle due ruote d’Italia.

«La maggior parte sono progetti già da tempo programmati dalla giunta regionale, per i quali i Comuni attendevano la conferma del finanziamento, originariamente previsto e poi tagliato dalla Stato – precisa l’assessore De Berti -. Sin dal mio insediamento, avevo dato la mia parola ai Comuni già inseriti nella programmazione 2007-2013, che avevano subito il taglio delle risorse da parte dello Stato, che la Regione avrebbe trovato le risorse per la copertura finanziaria delle opere. La promessa è stata mantenuta».

In particolare, il piano prevede nel Veronese la realizzazione della pista ciclabile Castion Veronese-Costermano-Albarè di 5,3 chilometri per un costo complessivo di 1,6 milioni; e realizzazione di un percorso ciclopedonale di collegamento piste dei canali Biffis e Camuzzoni per 5,50 chilometri ed un importop di 2 milioni di euro.

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Buttapietra, due operai cadono dall’alto in un cantiere: sono gravi

massimo

San Bonifacio, bimbo di 7 anni investito in piazza Costituzione

massimo

Veronafiere lancia la nuova manifestazione “Fieragricola Tech”, dedicata all’innovazione in agricoltura

massimo

Velo Veronese, uomo di 73 anni investito da un trattore: è grave

massimo

Bovolone, donato dal Comune all’ospedale S. Biagio un ecografo

massimo

Legnago, nuovo caso umano di West Nile Disease scoperto il 16 settembre

massimo