23.9 C
Verona
11 Agosto 2022
Basso Veronese Economia Economia Economia In evidenza ultimaora Valpolicella

Agricoltura: allarme per pesche, pere, ortaggi devastati dalla “cimice asitica”

Spellini pere

Pesche, pere, ortaggi devastati dalla “cimice asitica”, la Halyomorpha halys. L’allarme l’ha lanciato oggi Confagricoltura Verona per bocca di Andrea Foroni, presidente dei frutticoltori di Confagricoltura Verona e Veneto, e del vicepresidente Pietro Spellini, agricoltore nel villafranchese.

«Gli insetti dalla primavera si sono riprodotti in modo incredibile e ora si vedono a occhio nudo su tutte le piante – dice Foroni -. In questo momento stanno attaccando soprattutto le pesche, succhiando il tessuto dei frutti in formazione che causa un effetto sughero con deformazione e marcescenza. Le pesche colpite sono immangiabili e invendibili. Inoltre stanno comparendo le prime punture sulla scorza dei kiwi, soprattutto la tipologia gialla, con caduta anche dei frutti. Si salva solo chi ha installato le reti chiuse anti insetti».

«Il 20% delle pere Abate è da buttare – dice sconsolato Spellini -. Nel mio caso, con una produzione media, la cernita non è conveniente e dovrò mandare tutto all’industria. Per ora le mele non vengono colpite, mentre ci sono danni alla soia e agli ortaggi coltivati all’aperto. Si salva chi coltiva in tunnel o con le reti lunghe, che però richiedono ingenti investimenti che molte aziende non possono permettersi, lavorando da molti anni in perdita. I trattamenti non hanno grandi effetti: siamo di fronte a un nuovo nemico e non sappiamo come difenderci».

La cimice asiatica sta devastando le pesche e le pere nella zona di Villafranca e gli ortaggi nel territorio di Zevio, con perdite fino al 50% del raccolto.

Condividi con:

Articoli Correlati

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Aipo, fase di ispessimento delle olive

massimo

Finanza, “Banche Venete Riunite” chiude la semestrale con l’utile a 5,1 milioni. Iselle nuovo direttore generale

massimo

Politiche 2022, ““+Europa Verona”: «Calenda non rispetta i patti, per questo abbiamo rotto con lui»

massimo

S. Bonifacio, ventenne segregata per giorni in un capannone abbandonato: fugge e fa arrestare l’aguzzino

massimo

Trasporti, l’europarlamentare veronese Borchia (Lega) attacca sulle nuove restrizioni al traffico al Brennero

massimo