10 C
Verona
2 Marzo 2024
Economia In evidenza ultimaora

Allevamento, Coldiretti su peste suina: «Allerta per presenza cinghiali dopo focolai in Piemonte e Liguria»

Con la scoperta dei primi focolai di peste suina tra Piemonte e Liguria, Coldiretti Verona lancia l’allarme per la forte presenza di cinghiali nel Veronese. «La malattia, che non si trasmette all’uomo, rappresenta un grave rischio per centinaia di allevamenti suini», spiega Alex Vantini (nella foto), presidente di Coldiretti Verona.

«Siamo costretti ad affrontare questa ulteriore emergenza sanitaria – afferma Vantini – perché è mancata l’azione di prevenzione come abbiamo ripetutamente denunciato anche lo scorso luglio a Venezia e più volte nelle sedi istituzionali di fronte alla moltiplicazione dei cinghiali in tutto il Veneto e in particolare sul Monte Baldo e in Lessinia dove si contano quasi 10 mila esemplari. Dopo il caso accertato di peste suina africana e altri due in attesa di conferma, tra Piemonte e Liguria, come già successo in Germania e nell’Est Europa, abbiamo più volte evidenziato il rischio della diffusione della Peste Suina Africana (Psa) attraverso i cinghiali e la necessità della loro riduzione sia numerica che spaziale attraverso le attività venatorie, le azioni di controllo e le azioni programmabili nella rete delle aree protette».

«I nostri allevamenti applicano rigidi protocolli di biosicurezza e sorveglianza sanitaria ma è necessario mettere in campo tutte le azioni di prevenzione e controllo, altrimenti l’impatto potrebbe essere particolarmente devastante», avverte Vantini.

Nella provincia scaligera, in cui si concentra 1/3 della produzione veneta, gli allevamenti suini professionali sono circa 300 in cui si allevano ogni anno la gran parte degli oltre 270mila suini per una produzione nel 2020 di 48mila tonnellate e un fatturato di oltre 64 milioni di euro.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, Progetto Fuoco chiude con 45mila operatori professionali nei padiglioni (+12% estero)

massimo

Lavagno, il farmacista Vanzan candidato a sindaco unitario per il centrodestra

massimo

San Bonifacio, sorpreso in uno stabile abbandonato con della refurtiva, minaccia i Carabinieri con un coltello

massimo

Legnago, l’onorevole Maschio impone Longhi come candidato e il centrodestra si spacca

massimo

Isola della Scala, lettera aperta di Canazza al consiglio comunale: «Sulla piazza accogliamo all’unanimità la richiesta di un referendum»

massimo

Valeggio sul Mincio, piove in classe al Carnacina e gli studenti scioperano appoggiati da genitori e insegnanti

massimo