8.9 C
Verona
21 Ottobre 2020
Economia Economia In evidenza ultimaora Verona provincia

Andrea Bissoli riconfermato alla presidenza di Confartigianato

bissolia

«Avanti insieme, con al centro ogni singolo artigiano della nostra provincia». Uno slogan che è una promessa per Andrea Bissoli, che mercoledì 10 giugno è stato riconfermato alla presidenza di Confartigianato Verona.

Al fianco del presidente Bissoli lavoreranno Lucia Caregnato, nel ruolo di vicepresidente vicario, e Roberto Iraci Sareri, come vicepresidente, mentre la giunta è composta da Giampietro Mozzo, Giandomenico Franchini, Franco Cappellaro, Luciano Garonzi, Paride Geroli, Mauro Ferrari, ai quali si aggiungono, da statuto, i presidenti dei gruppi sociali Giovani Imprenditori, Donne Impresa e Anap: Gabriele Garmilli, Paola Martini e Luigino Danieli.

Il direttivo recentemente rinnovato per quanto riguarda le categorie, i mandamenti territoriali e i gruppi sociali, ha dunque dato fiducia al presidente in scadenza di mandato, affidandogli nuovamente la guida della più importante e rappresentativa realtà associativa artigiana a livello provinciale anche per i prossimi quattro anni.

«Un quadriennio che, ne sono certo, l’intera dirigenza dell’associazione affronterà con senso di responsabilità – afferma Bissoli -, rafforzando l’attenzione verso gli associati e gli artigiani che, invece, ancora non lo sono. Seguiremo un progetto di sviluppo della considerazione, del supporto sindacale, dell’aiuto pratico, dell’informazione, dei servizi dedicati, che, dunque, si rivolgerà sia all’interno sia all’esterno della nostra organizzazione».

Articoli Correlati

Calcio Serie C, prima sconfitta del Legnago

massimo

Calcio Serie C, alla fine del primo tempo Legnago sotto di un gol

massimo

Legnago, vaccinazioni antinfluenzali all’ex Macello “affittato” dai medici di base

massimo

Verona, scappa e getta 1 etto di eroina nel canale che però era asciutto: arrestato

massimo

San Bonifacio, sorpresi a bivaccare al parco tentano la fuga: arrestati

massimo

Verona, arrestato il rapinatore della farmacia del Chievo

massimo