16.4 C
Verona
19 Maggio 2024
Economia In evidenza ultimaora

Banco Popolare, l’azione sale dopo i rumors su una fusione con la Bpm

Carlo Fratta Pasini e Pier Francesco Saviotti
Carlo Fratta Pasini e Pier Francesco Saviotti

La notizia l’ha data questa mattina per primo il quotidiano di economia e finanza “MilanoFinanza” affermando che stanno proseguendo i contatti tra i vertici di Banco Popolare e di Banca Popolare di Milano per arrivare ad una fusione, annunciando anche i possibili scenari dal punto di vista della governance di quella che diventerebbe una delle maggiori realtà bancarie d’Italia: la presidenza verrebbe riservata all’attuale presidente del Banco Popolare, Carlo Fratta Pasini; il ruolo di amministratore delegato verrebbe svolto da Giuseppe Castagna, apprezzato regista del turnaround di Bpm; mentre l’amministratore delegato del Banco, Pier Francesco Saviotti, potrebbe avere le redini del comitato esecutivo. La sede verrebbe trasferita a Milano. Stando a quanto riportato da MF, la fusione potrebbe essere annunciata entro fine febbraio e approvata dalle assemblee entro giugno.

Subito, in borsa, l’azione del Banco ha iniziato a salire arrivando poco dopo le 15 ad un massimo di  11,30, e calando in chiusura verso quota 11,17 (+2,28%).  E +2,05% anche per le azioni di Banca Popolare di Milano, in chiusura a 0,84.

Condividi con:

Articoli Correlati

Bussolengo, il tour sulla sicurezza nella scuola della Regione arriva all’istituto Marie Curie

massimo

Verona, incontro sul tema della diffamazione online

massimo

Soave, dalle cantine le bottiglie di Recioto per la messa di Papa Francesco a Verona

massimo

Verona, oltre 2400 fotografi in gara da tutt’Italia al “The Photo Show”

massimo

Legnago, domani e domenica la mostra di pittura di Monica Saggioro alla Cascina del Parco

massimo

Maltempo, il Guà rompe gli argini e allaga i campi del Basso ed Veronese. La Cia: «Da anni gli agricoltori denunciano il pericolo»

massimo