8 C
Verona
7 Dicembre 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Bardolino, il paese del Garda diventa sempre più verde: 120 mila euro per parchi e nuovi alberi

L’amministrazione comunale di Bardolino mette sul piatto oltre 120 mila euro per la riqualificazione dei parchi giochi di Località Modena e in Via Caduti del Lavoro a Calmasino e per la piantumazione di 25 nuovi alberi ad alto fusto. La variazione di bilancio per poter portare a termine queste due operazioni è stata approvata nell’ultimo consiglio comunale di lunedì 26 settembre con i voti compatti della maggioranza guidata dal sindaco Lauro Sabaini (nella foto).

«Dopo la riqualificazione delle aree gioco del quartiere San Zeno, di Cisano e di Via Casetta Fossa, proseguiamo nella direzione di ridare lustro agli spazi dedicati alla socialità delle famiglie e dei residenti, rimettendo completamente a nuovo due spazi che gravitano in zone particolarmente popolate», dichiara il primo cittadino. I lavori interesseranno non solo le strutture dedicate al gioco, che verranno completamente sostituite con altre di nuova concezione, ma anche la cura del verde e la pavimentazione.

«Nel rinnovamento di questi due parchi abbiamo posto una particolare attenzione all’eliminazione delle barriere architettoniche – spiega Andrea Pietropoli, consigliere comunale che ha seguito l’iter procedurale – nell’ottica di un intervento che possa essere accessibile e inclusivo». I lavori inizieranno presumibilmente entro la fine di quest’anno, in modo che con l’arrivo della prossima primavera i parchi possano essere messi a disposizione dei cittadini.

Nella stessa variazione di bilancio è stata stanziata anche una quota dedicata alla piantumazione di nuovi alberi sul territorio, in sostituzione di altre piante che si sono ammalate. Gli alberi che verranno messi a dimora saranno già nella loro fase adulta e posizionati in Via Dante Alighieri, Via Foscolo, Località Modena, Via San Colombano, Lungolago Rivalunga, Preite e Roma, Parco Carrara e a Cisano in Piazza del Porto e Via Peschiera.

«È importante per la nostra amministrazione avere questa dicotomia: da una parte la valorizzazione del territorio e la sua tutela per offrire al turista quanto di meglio possa trovare sul Lago di Garda, dall’altra un’attenzione costante alla qualità della vita dei residenti, che passa anche attraverso la creazione di servizi legati alla socialità e alla famiglia», conclude il sindaco Sabaini.

Condividi con:

Articoli Correlati

S.Bonifacio, l’ex ospedale passerà al Comune che darò all’Ulss il terreno per la Casa della Comunità

massimo

Legnago, oltre 80 imprenditori alla serata organizzata dall’europarlamentare Borchia sule politiche Ue per l’energia

massimo

Verona, incidente tra due auto in corso Cavour con un ferito grave

massimo

Sona, finisce con l’auto contro un albero: è in gravi condizioni

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Sanità, domani sera su Report un’inchiesta sulla situazione di ospedali e pronto soccorsi in Veneto

massimo