7.4 C
Verona
4 Febbraio 2023
In evidenza Manifestazioni ultimaora

Bardolino, presentata la festa del Palio del Chiaretto che si allarga a 26 cantine

La presentazione del Palio del Chiaretto a Bardolino

“A Bardolino non ci si annoia mai”: è questo lo slogan dell’edizione 2019 del Palio del Chiaretto che torna dal 31 maggio al 2 giugno. Con la cittadini del Lago di Garda che si tinge di rosa per celebrare il Chiaretto, il vino rosa per eccellenza che sta spopolando e interessando il mercato mondiale: «Oggi ci troviamo in una fase di riscoperta di questo vino, il nostro chiaretto è il primo vino rosa d’Italia e va celebrato», spiega Franco Cristoforetti, presidente del Consorzio di tutela vino Bardolino.

Arrivato alla sua quindicesima edizione, il Palio del Chiaretto quest’anno raggiunge il numero record di 26 cantine allargandosi anche alle frazioni di Cisano e Calmasino. Il Comune di Bardolino e la Fondazione Bardolino Top, presieduta da Fernando Morando, hanno illustrato il programma dettagliato durante la conferenza tenuta mercoledì 22 maggio in Loggia Rambaldi. «il Palio del Chiaretto è in crescita continua, è il vero evento di qualità», ha precisato il consigliere Fabio Pasqualini.

A Parco Carrara-Bottagisio sarà allestita l’area food dove si potranno assaggiare le specialità enogastronomiche proposte dall’associazione Amo Baldo-Garda e dall’Istituto alberghiero Carnacina che ancora una volta darà spazio a giovani chef di 4 nazioni europee che, grazie al progetto Erasmus “Taste Europe on the go”, prepareranno i piatti tipici di Italia, Spagna, Finlandia e Olanda.

Si conferma, per il secondo anno consecutivo, il sodalizio con la città di Verona e con Fondazione Arena che metterà nuovamente a disposizione alcuni elementi scenici provenienti dal palcoscenico areniano: Piazza del Porto ospiterà l’idolo egizio di Franco Zeffirelli e della sua Aida, mentre su un palcoscenico allestito direttamente sull’acqua sul lungolago Cornicello saranno collocati i tritoni del Barbiere di Siviglia.

«Il Garda ha una valenza così grande per la nostra provincia non solo grazie al turismo ma anche per i valori dell’agricoltura e dell’enogastronomia, ecco perché le due destinazioni turistiche di Verona e del Lago di Garda devono integrarsi sempre più», afferma Francesca Briani, assessore al Turismo del Comune di Verona.

Ampio è il cartellone di attività: tra gli eventi più attesi c’è la Dragon Boat, la gara di imbarcazioni raffiguranti dragoni che si sfideranno sulle acque del Garda. Un’attenzione particolare sarà rivolta alle donne in rosa: a loro è dedicato il convegno a Villa Carrara-Bottagisio sui benefici dello sport nel recupero dal tumore al seno e sempre loro faranno anche parte della squadra Darsena di Bardolino per pagaiare nella gara di Dragon Boat di domenica.

«Il Palio è l’appuntamento più elegante che viene dedicato al vino. Dagli scorsi anni abbiamo avuto un riscontro positivo, questo ci dà prestigio e immagine», ha sottolineato il sindaco Ivan De Beni, ormai giunto al termine del suo secondo mandato. Gli stand saranno aperti dalle 10 alle 24 nei giorni di venerdì 31 maggio e domenica 2 giugno, mentre sabato 1° giugno chiuderanno alle 24,30.

Emma Donatoni

Condividi con:

Articoli Correlati

Bardolino, oggi la Coppa Giulietta&Romeo tra il Garda e la Valpolicella

massimo

Verona, i sindacati sull’ennesimo morto sul lavoro: «Una strage che non si ferma»

massimo

Verona, la SuperBeton smantella l’impianto di via del Vegron. Bertiucco: «Vittoria dei cittadini di Montorio»

massimo

Verona, deserta l’asta per la Domus Mercatorum. Venduta Casa Bresciani a 3,3 milioni

massimo

Cerea, la Regione dà il via all’eliminazione di tre passaggi a livello con un progetto da 14 milioni

massimo

Pressana, l’operaio deceduto stamattina è caduto nella cisterna del proprio camion di mangimi

massimo