21.3 C
Verona
17 Giugno 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Batterio killer all’ospedale di Borgo Trento, Brusco (5Stelle): «Assurdo che l’acqua fosse contaminata»

«Non vorrei che qualche responsabile della sanità regionale tirasse un sospiro di sollievo davanti alla notizia che il batterio, che ha ucciso e colpito gravemente un centinaio di neonati nell’ospedale veronese di Borgo Trento, forse si annidava in un rubinetto. Se per tre anni dall’impianto idrico del reparto di Neonatologia, nuovo di zecca, ha continuato a diffondersi un batterio mortale, vuol dire solo una cosa: non sono stati fatti i controlli costanti che anche solo il buon senso suggerirebbe».

A dirlo, Manuel Brusco, veronese, consigliere regionale uscente e ricandidato del Movimento 5Stelle: «Non diamo la colpa al personale sostenendo che avrebbe dovuto usare acqua sterile: è da film dell’orrore che per tre anni l’acqua potabile in un ospedale fosse contaminata – accusa Brusco -. Le istituzioni sono fatte per assumersi le proprie responsabilità e quindi Ulss, Azienda ospedaliera e Regione diano risposte immediate».

Condividi con:

Articoli Correlati

Legnago, accordo per il ballottaggio tra Longhi e Danieli dopo un mese di scontri

massimo

San Bonifacio, Soave incassa il sostegno di Fratelli d’Italia in vista del ballottaggio

massimo

Legnago, operazione contro il caporalato: due arrestati e 4 indagati

massimo

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, qui sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Verona, tenta di entrare nella casa della compagna nonostante il divieto di avvicinamento: arrestato

massimo

Casaleone, torna il weekend della Festa della Birra

massimo