4.6 C
Verona
27 Gennaio 2023
Cronaca In evidenza ultimaora

Berti (5 Stelle) critica le schede ospedaliere approvate dalla Regione Veneto: «Si taglia il pubblico per ingrassare il privato»

Jacopo Berti, capogruppo dei 5 Stelle in consiglio regionale

«Il Sistema Sanitario Veneto rischia di essere azzoppato nella sua parte territoriale, nel suo primo contatto con i cittadini e questo a discapito del pubblico, ingrassando il privato». A drilo è il consigliere regionale Jacopo Berti del Movimento 5Stelle.

«Con le schede ospedaliere che stiamo analizzando in commissione e con le audizioni ancora in corso, siamo a constatare che anche questa volta si nota la mancanza di un importante impegno per gli ospedali di comunità, di strutture intermedie e di medicina del territorio. Nel merito a suo tempo si fecero proclami con il nuovo Piano Socio Sanitario e nonostante la necessità questi non sono mai adeguatamente partiti – avverte Berti -. La rete delle strutture intermedie è fondamentale per la garanzia del servizio pubblico e della tutela dei territori, dobbiamo garantire ai cittadini dei servizi di primo livello e non solo negli ospedali».

«Inoltre dall’analisi delle schede, così come sono tutt’ora, percepiamo un occhio di riguardo verso il privato convenzionato a discapito del pubblico – sottolinea Berti – noi vogliamo una maggior tutela della sanità pubblica per il bene dei cittadini, non volgiamo pazienti di serie A e pazienti di serie B».

«Nonostante la Regione avesse già tagliato in passato più posti letto di quanto chiesto dal governo – conclude Berti – vediamo ulteriori tagli, spesso compensati da rafforzamenti solo sulla carta, che richiederebbero ulteriori e costosi investimenti, ripeto i tagli sembrano aver colpito solo di striscio le strutture private, altro fattore che andrebbe giustificato, anche alla luce dello sblocco del turnover deciso dal Governo».

 

Condividi con:

Articoli Correlati

Isola della Scala, l’Ulss 9: «A febbraio la sala d’attesa della Guardia medica tornerà all’interno dell’ex ospedale»

massimo

Legnago, domani al Minghetti una “escape room” educativa sui campi di concentramento nazifascisti

massimo

Monteforte d’Alpone, ladri in fuga intercettati e arrestati dai Carabinieri

massimo

Verona, domani in fiera il via alla tre giorni del Motor Bike Expo

massimo

Verona, inaugurata in Biblioteca Frinzi,la mostra “Menestrella nel Lager”

massimo

Partito Democratico, Franco Bonfante candidato unico a segretario provinciale

massimo