24.2 C
Verona
18 Agosto 2022
In evidenza Politica ultimaora

Bertucco (Sinistra) sul cda di Acque Veronesi: «Allargato a 5 consiglieri per fame di poltrone»

«Per soddisfare la fame politica di poltrone le forze della maggioranza hanno dovuto allargare da 3 a 5 il consiglio di amministrazione di Acque Veronesi, con un maggior peso dal punto di vista economico sulle spalle dei cittadini e un minore peso dal punto di vista politico».

Lo afferma oggi Michele Bertucco, consigliere comunale di Verona e Sinistra in Comune, commentando il rinnovo deciso ieri dei vertici della società consortile che gestisce il servizio idrico in 77 Comuni della provincia. «È innegabile che i convitati di pietra di questa tornata di nomine sono il Comune di Verona e soprattutto la Provincia di Verona che si sono fatti da parte per lasciar spazio, non dico ai partiti, ma alle singole personalità, manco fosse tornato il medioevo con i feudatari – accusa il consigliere comunale -. La Provincia di Verona china la testa difronte al consigliere comunale Ciro Maschio che ha piazzato la “Signora Gina”, Maria Cristina Sandrin, grande esperta di sistemi idrici, e al consigliere regionale Daniele Polato».

«Confermata la guida leghista di Mantovanelli alla testa dell’ente, mentre non poteva mancare nella rosa dei nominati un dinosauro della politica Giancarlo Conta – continua Bertucco -. Il codazzo polemico in casa di Forza Italia, dove non si capisce più chi comanda, contribuisce a ricacciare sullo sfondo il futuro della società che sembra non interessare più a nessuno. Tanto basta aumentare di qualche centesimo il costo della bolletta per spazzare tutta la polvere sotto al tappeto».

Condividi con:

Articoli Correlati

Calcio&Media, Cantina di Soave in Serie A col Monza di Berlusconi

massimo

Sona, a fuoco allevamento di polli: nube di fumo visibile da Verona

massimo

S. Giovanni Lupatoto, 51enne di San Pietro di Morubio si capotta con l’auto in Transpolesana

massimo

Ciclismo, il Team Autozai Petrucci Contri ingaggia Lorenzo Cordioli e Tommaso Zandonà

massimo

Rivoli Veronese, è un 71enne di Trento il ciclista deceduto dopo essere stato investito da un furgone

massimo

Politiche 2022, tra i papabili candidati della Lega anche la ceretana Lara Fadini

massimo