30.4 C
Verona
17 Agosto 2022
Basso Veronese In evidenza Politica Politica ultimaora

Bonfante (Pd) su impianto a biomasse di Castagnaro: «Stop autorizzazione, studio di fattibilità»

bonfantef

Con un emendamento al Bilancio di previsione regionale 2015, il vice presidente del Consiglio regionale ed esponente veronese del Pd, Franco Bonfante, chiede di stanziare 5.000 euro per realizzare uno studio di fattibilità sui danni all’economia locale provocati dalla realizzazione di un impianto di produzione di energia elettrica da biomasse (pollina) nel Comune di Castagnaro.

«Questo impianto – spiega Bonfante – andrebbe a collocarsi in un territorio considerato il cuore del Consorzio di tutela del Cavolo dell’Adige che coinvolge quasi 300 aziende venete e 40 Comuni. Non ho dubbi sul fatto che le emissioni inciderebbero negativamente sull’immagine nazionale ed internazionale della produzione agricola locale. Con il mio emendamento propongo uno stop ad ogni tipo di autorizzazione all’impianto. Nel frattempo chiedo che venga concesso all’amministrazione comunale di Castagnaro un contributo regionale straordinario per realizzare entro il 30 giugno 2017 uno studio di fattibilità. Mi auguro – conclude Bonfante – che i colleghi che già hanno aderito ad una mozione di contrarietà all’impianto dimostrino ora concretamente, con il voto a questo emendamento, che l’impianto va bloccato».

Condividi con:

Articoli Correlati

Rivoli Veronese, ciclista deceduto dopo essere stato investito da un’auto

massimo

Politiche 2022, i candidati del Pd nel Veronese: all’Uninominale alla Camera Foglia di Valeggio e Sterchele di S. Bonifacio

massimo

Malcesine, sabato si inaugura la mostra del pittore Athos Faccincani

massimo

Brenzone, cadono in modo da soli: due feriti gravi

massimo

Sanità, nell’Ulss 9 già 27 mila cittadini senza medico ed altri 16 mila nelle prossime settimane per pensionamenti

massimo

Roverchiara, “Cereal Docks Organic”: «In fiamme solo un magazzino. Produzione salva»

massimo