16.1 C
Verona
28 Ottobre 2020
Basso Veronese In evidenza Politica Politica ultimaora

Bovolone, il sindaco Mirandola entra in Fratelli d’Italia che apre un nuovo circolo in paese

Si è tenuta sabato 18 luglio al ristorante Gallery di Bovolone la presentazione ufficiale del Circolo Fratelli D’Italia sezione di Bovolone, alla presenza gli esponenti provinciali del partito, dal coordinatore provinciale Ciro Maschio a quello del Basso Veronese Gianluca Cavedo, a Massimo Mariotti, Daniele Polato, Massimo Giorgetti e Claudio Valente, che hanno sottolineato Il momento di grande crescita del partito guidato da Giorgia Meloni. Ma la notizia, sicuramente, è l’entrata in Fratelli d’Italia, annunciata nell’occasione, del sindaco di Bovolone, Emilietto Mirandola, presente all’evento.

Il circolo, fondato nel 2016 da Filippo Spadafora, che fa parte del direttivo, conta oggi circa 120 tesserati affidati al portavoce Vladimir Castellini. All’ordine del giorno dell’incontro, al quale erano presenti numerosi simpatizzanti, il rinnovamento del circolo locale in previsione della prossima tornata elettorale, e l’occasione per confrontarsi sui progetti e sulle attività presenti e future da promuovere sul territorio, ma soprattutto l’entrata nel partito di una buona parte dell’amministrazione comunale. Infatti, oltre al sindaco Mirandola sono entrati in campo con Giorgia Meloni anche Vladimir Castellini, Giuliana Cavallaro, Genny Guerra, Francesca Puma, Claudio Casagrande, Giuseppe Mela e Roberto Vivan.

«Siamo un grande movimento e siamo protagonisti assoluti del centrodestra italiano, – ha esordito l’onorevole Maschio – mi fa piacere che in questo progetto ci sia anche il sindaco Mirandola e buona parte della sua squadra amministrativa, insieme lavoreremo per portare in alto i valori di Fratelli d’Italia». «Sono molto soddisfatto, – conferma il coordinatore Gianluca Cavedo – siamo partiti in pochi nel 2013 e oggi, grazie alla nostra serietà e coerenza stiamo avendo grandi risultati. Il circolo di Bovolone da oggi vive una nuova stagione di rinnovamento e di crescita».

Articoli Correlati

Verona, protesta di ristoratori e baristi: «Siamo a terra»

massimo

Studio dell’Ateneo di Verona: Tra il 2005 e il 2015, oltre 10.000 medici e 8.000 infermieri hanno lasciato l’Italia

massimo

Goldin fa diventare un teatro la mostra su Van Gogh: spettacolo sul web

massimo

Ambiente, Acque Veronesi capofila di un progetto interregionale sullo sviluppo sostenibile

massimo

Villafranca, con 10 tra medici e infermieri infettati a rischio l’ospedale Covid

massimo

Emergenza Covid, da oggi tamponi rapidi a tutti con impegnativa

massimo