8.1 C
Verona
16 Ottobre 2021
Basso Veronese In evidenza Politica Politica ultimaora

Bovolone, Pozzani: «La carrellata di “vip” arrivati a sostenere Fiorini è un segnale di insicurezza»

«Non si arresta la carrellata di “vip” che arrivano a Bovolone per sostenere il candidato Fiorini, in quella che ormai è diventata la trasposizione nostrana di Davide e Golia. Non era bastato sabato sera Giancarlo Giorgetti a dare l’ultima volata, in settimana tornerà per la seconda volta Salvini. Ciò la dice lunga sull’insicurezza degli avversari, che hanno capito che i cittadini a Bovolone non votano i partiti ma le persone».

È un Orfeo Pozzani ancor più bellicoso e determinato quello che in questi giorni sta girando casa per casa Bovolone per convincere i suoi cittadini a votarlo nel ballottaggio che domenica 17 e lunedì 18 ottobre lo vedranno in sfida con Silvia Fiorini, la candidato appunto di Lega, Forza Italia e Fratelli d’italia.

«Credo sia proprio l’insicurezza a far dire loro cose non solo sbagliate, ma anche false, per creare confusione tra i cittadini e gettare fango sul mio programma elettorale – attacca Pozzani -. Ultima, in ordine di tempo, è la voce che mi vedrebbe favorevole alla realizzazione della moschea, ipotesi dell’irrealtà visto che né il sottoscritto né il mio gruppo ha mai affrontato tale argomento e sulla quale non mi sono mai pronunciato».

«Chi ha buttato al vento certe chiacchiere abbia il coraggio di risponderne in prima persona, senza nascondersi sui social, si faccia avanti e si confronti liberamente. Abbiamo fatto del confronto e della disponibilità il nostro marchio distintivo, un valore che ci ha contraddistinto fino ad oggi e che sarà elemento qualificante del nostro amministrare la città – conclude Pozzani -. Siamo un gruppo nato da mesi, libero e senza supporti extra, ci autofinanziamo e ci stiamo gestendo con le nostre forze e soprattutto con la nostra volontà, perché vogliamo che Bovolone sia libero da obblighi e aperto a dialoghi con tutti».

Condividi con:

Articoli Correlati

Lotta al Covid, in farmacia oltre 4000 tamponi al giorno. Vecchioni: «Aumentata la richiesta, ma non ci sono assembramenti»

massimo

Sorgà, aperti i cantieri del cavalcaferrovia sulla provinciale per Bonferraro

massimo

Cerea, torna dopo due anni rinnovata la festa “Gusato de’ l’Anara” ad Asparetto

massimo

Colognola ai Colli, da lunedì sospesa la circolazione sulla provinciale 37

massimo

Trasporti, la Cgil sui problemi di Atv per l’obbligo Green Pass: «Una scusa per non pagare straordinari»

massimo

Verona, tre feriti di cui uno grave nello scontro tra un’auto ed un Tir

massimo