17.4 C
Verona
27 Maggio 2024
In evidenza Politica Politica ultimaora Verona provincia

Businarolo (M5S): «Il vescovo si occupi delle anime, non dei voti»

zenti

«Quanto accaduto nella Chiesa di Verona sembra non avere precedenti, almeno negli ultimi decenni: un’indicazione netta precisa, da parte del vescovo Giuseppe Zenti, a sostegno di una tesserata leghista che milita nella lista civica di Zaia. È quanto meno inopportuno che quello che dovrebbe essere un pastore d’anime, cerchi di indirizzare i voti dei cattolici. Paradossale, poi, l’indicazione per un candidato vicino alla Lega, partito che non si è certo distinto per l’attenzione al «sociale debole». Quando il «sociale debole» arriva sui barconi, in fuga dalla guerra, l’unica priorità per quel partito è quella di rimandarlo al mittente, con buona pace delle indicazioni di Papa Francesco e di centinaia di parroci impiegati nell’accoglienza vera».

Questa la dura presa di posizione dell’onorevole veronese del M5S, Francesca Businarolo, dopo il caso scoppiato ieri in Curia con protagonista proprio il vescovo di Verona, monsignor Giuseppe Zenti. Una lettera del prelato inviata per mail a parroci ed insegnanti di religione faceva “endorsement” per una candidata della lista Zaia Presidente. Nella serata di ieri sera la retromarcia, con l’invio di un’altra e-mail che invitava a non tenerne conto di quanto in precedenza trasmesso.

Condividi con:

Articoli Correlati

Peschiera del Garda, due morti in uno scontro tra due Tir ed un’auto sulla Serenissima

massimo

Verona, colloqui con il team del Centro antifumo dell’ospedale di Negrar al Centro diagnostico di via San Marco

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Mezzane di Sotto, l’impoverimento della biodiversità porta ad un calo di aziende agricole

massimo

VeronaFiere, inaugurata l’ottava edizione di Vapitaly, rassegna internazionale della sigaretta elettronica

massimo

Verona, maxi controllo della Polizia Locale sugli autobus Atv: in più di 100 senza biglietto

massimo