23.1 C
Verona
11 Agosto 2022
In evidenza Politica Politica ultimaora Verona provincia

Businarolo (M5S): «Il vescovo si occupi delle anime, non dei voti»

zenti

«Quanto accaduto nella Chiesa di Verona sembra non avere precedenti, almeno negli ultimi decenni: un’indicazione netta precisa, da parte del vescovo Giuseppe Zenti, a sostegno di una tesserata leghista che milita nella lista civica di Zaia. È quanto meno inopportuno che quello che dovrebbe essere un pastore d’anime, cerchi di indirizzare i voti dei cattolici. Paradossale, poi, l’indicazione per un candidato vicino alla Lega, partito che non si è certo distinto per l’attenzione al «sociale debole». Quando il «sociale debole» arriva sui barconi, in fuga dalla guerra, l’unica priorità per quel partito è quella di rimandarlo al mittente, con buona pace delle indicazioni di Papa Francesco e di centinaia di parroci impiegati nell’accoglienza vera».

Questa la dura presa di posizione dell’onorevole veronese del M5S, Francesca Businarolo, dopo il caso scoppiato ieri in Curia con protagonista proprio il vescovo di Verona, monsignor Giuseppe Zenti. Una lettera del prelato inviata per mail a parroci ed insegnanti di religione faceva “endorsement” per una candidata della lista Zaia Presidente. Nella serata di ieri sera la retromarcia, con l’invio di un’altra e-mail che invitava a non tenerne conto di quanto in precedenza trasmesso.

Condividi con:

Articoli Correlati

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Aipo, fase di ispessimento delle olive

massimo

Finanza, “Banche Venete Riunite” chiude la semestrale con l’utile a 5,1 milioni. Iselle nuovo direttore generale

massimo

Politiche 2022, ““+Europa Verona”: «Calenda non rispetta i patti, per questo abbiamo rotto con lui»

massimo

S. Bonifacio, ventenne segregata per giorni in un capannone abbandonato: fugge e fa arrestare l’aguzzino

massimo

Trasporti, l’europarlamentare veronese Borchia (Lega) attacca sulle nuove restrizioni al traffico al Brennero

massimo