2 C
Verona
9 Febbraio 2023
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Valpolicella

Bussolengo, il Comune trai primi a rilasciare la carta d’identità elettronica

Il sindaco di Bussolengo, Paola Boscaini
Il sindaco di Bussolengo, Paola Boscaini

Il Comune di Bussolengo è tra i primi ad aver aderito alla nuova procedura per il rilascio della Carta d’Identità Elettronica, stabilita dalla L. 43 del 2016 e a questo tema è dedicata la serata informativa che si terrà venerdì 30 settembre alle 20.,30 nella sala civica della Biblioteca Comunale. Bussolengo fa parte dei 199 Comuni in tutta Italia aderenti al Progetto Carta d’Identità Elettronica e già da alcuni giorni l’ufficio anagrafe ha potuto procedere con il rilascio del nuovo documento.

Il sindaco Maria Paola Boscaini riferisce l’importanza di rendere noto alla cittadinanza questa nuova procedura che «oltre a consentire alla popolazione di avere un documento d’identità più sicuro e dotato di caratteristiche tecnologiche all’avanguardia, li pone anche di fronte all’importante scelta della donazione organi. Infatti, quando si chiede il rilascio o il rinnovo della carta d’identità, è possibile esprimere il consenso o il diniego alla donazione di organi e tessuti, che si effettua attraverso la firma di apposita dichiarazione». Il dato, così acquisito, è inviato, in modalità telematica, al SIT (Sistema Informativo Trapianti), unitamente ai dati anagrafici del dichiarante e agli estremi del documento d’identità, al fine di consentirne la consultazione da parte del Coordinamento Regionale per i Trapianti (CRT).

Condividi con:

Articoli Correlati

Formazione, 2.000 studenti hanno partecipato all Giornata internazionale sulla sicurezza in internet 

massimo

Cattolica trasferisce attività in Piemonte e la Cgil attacca: «Generali mostra il suo vero volto mettendo a rischio 90 posti di lavoro alla Insurecom»

massimo

Formazione, presentato il Piano Operativo Regionale “Persi, dispersi e ritrovati: le politiche per i giovani”

massimo

Negrar, i Carabinieri pedinano uno spacciatore fino a Montebello (Vicenza) per arrestarlo

massimo

Verona, sbloccato a Roma dal Cipess il progetto del Filobus con 6,73 milioni di euro di contributo in più

massimo

Verona, Adiconsum ottiene dall’Arbitro Bancario Finanziario il rimborso di 4.200 euro truffati ad un cittadino tramite sms

massimo