13.7 C
Verona
10 Maggio 2021
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Valpolicella

Bussolengo, truffatrice seriale incastrata dai carabinieri: arrestata

È una vera truffatrice seriale la donna arrestata ieri dai Carabinieri di Bussolengo per aver raggirato una persana alla quale aveva proposto la vendita di un telefono, poi mai consegnato sebbene avesse incassato il pagamento dello stesso.

La malvivente risiedeva a Verona dove beneficiava della misura alternativa dell’affidamento in prova ai Servizi Sociali, in quanto doveva espiare un cumulo di pene, per un totale di 7 anni e 8 mesi di reclusione, relative a condanne inflittele per la commissione di reati contro il patrimonio, tra i quali numerose truffe. Ma T.M.,56 anni, nonostante la misura cui era sottoposta, recentemente si rendeva responsabile di un ennesimo raggiro, questa volta ai danni di un’altra donna alla quale aveva proposto la vendita di un telefono mai consegnato, sebbene avesse incassato il pagamento dello stesso. Le indagini condotte dai Carabinieri di Bussolengo, che avevano ricevuto la querela della vittima, hanno permesso di identificare l’autrice della truffa ed un suo complice. La circostanza, oltre alla rilevanza penale portata al vaglio della Procura della Repubblica di Verona, costituiva anche una grave violazione alla prescrizioni della misura alternativa di cui beneficiava la donna e che il Magistrato di Sorveglianza provvedeva a sospendere, disponendone il rientro in carcere.

Condividi con:

Articoli Correlati

Castel d’Azzano, cade col monopattino in strada: è grave

massimo

Legnago, consegnata al sindaco la bandiera della Croce Rossa

massimo

Pescantina, scontro moto-auto con grave il motociclista e feriti i due automobilisti

massimo

S.Giovanni Lupatoto, perde il controllo dello scooter e sbatte contro un semaforo: 55enne grave

massimo

Legnago, scoperti e denunciati gli autori di una lunga serie di furti e reati contro il patrimonio

massimo

Verona, violano il coprifuoco con la cocaina nascosta nell’auto: arrestati dalla Polizia due pregiudicati

massimo