22.1 C
Verona
16 Luglio 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Buttapietra, i Carabinieri bloccano l’attività in un’azienda agricola: scoperti 5 lavoratori

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Stazione di Ca’ di David insieme ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro e della Stazione Carabinieri Forestale di Verona, nel corso di un servizio di controllo diretto a monitorare e contrastare l’impiego di manodopera irregolare nel settore agricolo, hanno sorpreso cinque lavoratori senza regolare contratto di lavoro, quindi in nero, in un’azienda agricola con sede operativa a Buttapietra.

Inoltre, militari della Stazione Forestale hanno contestato la violazione delle norme concernenti il trasporto e lo smaltimento dei rifiuti speciali pericolosi derivanti dall’attività d’impresa. I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro hanno invece contestato al titolare dell’azienda l’inosservanza di norme in materia di sicurezza del lavoro, tra cui l’inidoneità dell’attrezzatura e dei luoghi di lavoro, omessa consegna dei dispositivi di protezione individuale e omessa prevenzione sugli incendi. All’atto dell’accesso al fondo agricolo, diversi sono stati i lavoratori controllati dai Carabinieri della Stazione di Ca’ di David e tra questi ben cinque sono risultati non in regola. Le sanzioni comminate sono state di 75.000 euro circa. È quindi scattata la sospensione dell’attività dell’azienda sia per lavoro in nero che per motivi di sicurezza sui luoghi di lavoro, nonché per le violazioni in materia di smaltimento dei rifiuti. Quanto rilevato sarà sottoposto al vaglio dell’Autorità Giudiziaria.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, donati dagli Alpini di Novaglie tapis roulant e cyclette al reparto Fibrosi cistica di Borgo Trento

massimo

Legnago, sul Salieri cala la scure dello spoil system Longhiano: una poltrona per Shahine?

massimo

San Bonifacio, Soave ha nominato la giunta: Turri è vicesindaco

massimo

Caso caporalato nel Basso Veronese, Mirandola (Uila): «Una macchia sulla produzione agricola veronese»

massimo

Caso di caporalato nella Bassa, la Cgil: «Caporali stranieri ma le aziende sono Veronesi»

massimo

Nuovo caso di caporalato nel Basso Veronese: 33 indiani sfruttati come schiavi nella campagne da due connazionali

massimo