22.3 C
Verona
15 Agosto 2022
Basso Veronese In evidenza Sport Sport ultimaora

Calcio Serie C, Pretto (Legnago): «Con Juanito puntiamo alla B in due anni»

«Quello messo in piedi con l’arrivo a Legnago di Juanito Gonez è un progetto che guarda non solo alla prossima stagione ma prevede un allungamento del contratto in caso di promozione in Serie B». A dirlo, ieri durante la presentazione ufficiale dell’ex attaccante dell’Hellas Verona, Juanito Gomez, è stato Mario Pretto, direttore generale del Legnago Salus. «Anche se dobbiamo rimanere con i piedi per terra e non fare voli pindarici, la voglia di migliorarci, e di migliorarci parecchio rispetto alla passata stagione c’è. E tutto questo rispecchia la volontà e la motivazione forte di Juanito di fare bene qui a Legnago e di darci quella spinta, che lui ha dentro, a tutto l’ambiente – ha detto Pretto -. Per questo abbiamo firmato un biennale che può andare anche oltre, perché ci è piaciuta molta questa voglia di Juanito di far bene, di stupire, di raggiungere anche traguardi di squadra importanti. E abbiamo previsto un allungamento del contratto in caso di promozione in Serie B».

«Ci siamo incontrati una sola volta ed è bastato perché, anche se avevo altre possibilità per stare vicino a casa, sono rimasto subito contento delle loro parole nei miei confronti, perché mi volevano innanzitutto come uomo, oltre che come calciatore – ha detto l’attaccante argentino -. Cercherò di aiutare i più giovani, per crescere come squadra, come società, e poter divertirci. Penso che il Legnago possa fare molto bene, e sono venuto qua per questo, perché ho ancora tanta voglia di giocare, di divertirmi ma, soprattutto, di giocare bene per vincere ogni partita, anche quando si gioca contro le grandi squadre della categoria».

«Gli è sempre stata riconosciuta grande capacità calcistica, ma anche di persona equilibrata, e penso che possa essere, nel nostro gruppo, fatto di tanti giovani, una chioccia, un uomo leader, un riferimento, sia per quanto riguarda il campo, sia per lo spogliatoio – ha concluso , il vicepresidente Giorgio Schiavo (nella foto con Gomez) -. Miglior scelta non poteva essere fatta: portare un uomo di esperienza e delle sue qualità a Legnago penso sia stata una mossa vincente».

Condividi con:

Articoli Correlati

Olivicoltura, video dell’Aipo: olive entrate nella fase di inolizione

massimo

Sanità, la Cgil denuncia: «La diagnostica biologica del Centro trasfusionale di Bussolengo spostata a Borgo Roma»

massimo

Verona, al “Mura Festival” il reggae dei “Niu Tennici in Roots of San Bernardin”

massimo

Zaia ricorda Augusto Salvadori: «Un veneziano innamorato fino in fondo della sua città»

massimo

San Giovanni Ilarione, arrestato il 61enne: era tornato a casa pistola in pugno

massimo

San Giovanni Ilarione, il pensionato che ha sparato all’ex moglie senza colpirla è in fuga armato

massimo