20.9 C
Verona
13 Luglio 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Caldiero, ai domiciliari per spaccio di droga se ne andava al bar: 67enne finisce in carcere

Questa mattina i Carabinieri di Colognola ai Colli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Verona nei confronti di un italiano, di 67 anni, senza occupazione, che già si trovava da oltre un anno agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Caldiero, perché responsabile di reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Sebbene da qualche giorno l’uomo fosse stato autorizzato dalla Autorità Giudiziaria ad allontanarsi dalla propria abitazione per espletare alcune visite mediche, veniva notato e controllato in più occasioni da parte dei Carabinieri mentre era intento consumare bevande ed intrattenersi, seduto ai tavoli dei bar del centro di Caldiero, incurante delle precise prescrizioni a cui era stato sottoposto.

Queste le motivazioni che hanno portato al provvedimento odierno, spalancando così le porte del carcere di Vicenza.

Condividi con:

Articoli Correlati

Albaredo d’Adige, scomparso l’ex sindaco Erminio Guzzo: fu l’ultimo della Dc

massimo

Verona, un morto sulla Serenissima questa notte nello scontro tra due auto

massimo

Verona, festa della Cgil venerdì sabato e domenica nell’area verde davanti alle Piscine Santini

massimo

Legnago, scintille tra Ambrosini e il neosindaco Longhi nel primo consiglio della nuova amministrazione

massimo

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, qui sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Ciclismo, Magagnotti (Autozai Contri) è campione europeo nell’inseguimento a squadre

massimo