27.9 C
Verona
2 Agosto 2021
Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora Valpolicella

Caprino Veronese, sono due sedicenni di una società di Pescantina i ciclisti finito contro un’auto

Sono due giovani ciclisti amatoriali di una società sportiva di Pescantina gli atleti finiti in ospedale a seguito di un grave incidente accaduto oggi a Caprino Veronese. I due ragazzi sono stati investiti da un’autovettura poco dopo le 11,45 sulla provinciale 8 che collega Caprino Veronese a Costermano, in direzione di quest’ultimo paese. I giovani, di 16 anni, stavano effettuando una sessione di allenamento e facevano parte di un gruppo di 8 ciclisti quando, per cause in corso di accertamento, si sono urtati fra loro perdendo il controllo delle biciclette ed andando ad invadere la corsia destinata al senso opposto di marcia. Prorprio in quel momento stava sopraggiungendo da Costermano una Renault Captur condotta da un venticinquenne di Garda, che non è riuscito ad evitare l’impatto.

I due ciclisti hanno urtato frontalmente il veicolo e sono stati trascinati per circa una decina di metri dal mezzo prima di esserne schiacciati. Le condizioni di uno dei due sono apparse subito gravi e sono stati allertati immediatamente i soccorsi. Sul posto sono giunti i Carabinieri del Radiomobile di Caprino Veronese e due ambulanze del 118 che hanno trasportato i feriti al Pronto soccorso dell’ospedale di Peschiera del Garda. Il più grave dei due, che presentava fratture multiple agli arti inferiori e superiori ed alla colonna vertebrale, è stato immediatamente sottoposto ad intervento chirurgico ed è tuttora in prognosi riservata, mentre il secondo, dopo essere stato stabilizzato, è stato trasferito all’ospedale veronese di Borgo Trento con fratture agli arti inferiori e ad alcune vertebre lombari, e non sarebbe in pericolo di vita.

I Carabinieri di Caprino Veronese, a scopo precauzionale, hanno sottoposto il conducente del veicolo ad accertamento alcolimetrico, risultato negativo, ed al test tossicologico, che il ragazzo ha accettato di effettuare, il cui esito sarà disponibile nelle prossime settimane. Analoghi accertamenti verranno effettuati nei confronti dei due feriti. Autovettura e biciclette sono state sequestrate e poste a disposizione dell’A.G. di Verona per eventuali accertamenti che dovessero essere ritenuti utili.

Condividi con:

Articoli Correlati

Sommacampagna, la sezione Fidas di Caselle festeggia il 50° con una stele dedicata ai donatori

massimo

Legnago, donate dal Rotary Club due tensostrutture alla “Piccola Fraternità” di Porto

massimo

Ciclismo, Pasquotto (Riboli) settimo a Casciano Terme. Nuova caduta per Disconzi

massimo

San Zeno Montagna, con la moto contro un’auto: un ferito grave e due lievi

massimo

Nogara, si ribaltano con l’auto: tre feriti gravi

massimo

Pescantina: maltratta i genitori per oltre un anno: arrestato

massimo