15.8 C
Verona
20 Settembre 2021
Cronaca In evidenza ultimaora

Caso Brennero, Borchia (Lega) incontra ambasciatore austriaco in Ue

«Il percorso resta ad ostacoli ma con Vienna si ragiona meglio che col Tirolo». Così l’eurodeputato veronese della Lega Paolo Borchia, dopo l’incontro di ieri con l’ambasciatore Gregor Schusterschitz, Rappresentante permanente aggiunto austriaco in Ue.

«La Commissione europea, che pure aveva condiviso i rilievi della Lega – spiega Borchia – è rimasta ferma alle buone intenzioni. Vista la portata del problema, mi sono quindi rivolto alla Rappresentanza austriaca, che oggi ha mostrato disponibilità al dialogo e alla ricerca di una soluzione».

L’incontro rappresenta solo l’ultima di una serie di iniziative intraprese dalla Lega e da Borchia, finalizzate a superare la situazione di tensione creatasi al Brennero, dapprima a causa delle restrizioni al traffico pesante operate dal governo del Tirolo e poi a causa della mancata accettazione degli esiti dei tamponi in italiano.

«Ho chiesto all’ambasciatore di farsi portavoce delle difficoltà e del disappunto del territorio con il governo di Vienna – conclude Borchia, di ritorno da una missione negli Stati Uniti -. Le soluzioni sul lungo periodo, come il potenziamento dell’intermodalità, non mancano ma i problemi vanno risolti a breve termine. Ne va del futuro di un settore fondamentale per l’economia del Nordest e dell’Italia».

Condividi con:

Articoli Correlati

Gazzo Veronese, vertenza con sciopero alla Piva Group per il rinnovo del premio di risultato

massimo

Marano di Valpolicella, ultrasettantenne urta due auto e si capotta: due feriti

massimo

Bollo auto, la Regione ricorda che il 30 settembre scade la proroga per pagarlo

massimo

Bovolone, domani arriva Civati a sostenere il candidato della civica “Bovolone Nostra”

massimo

Colognola ai Colli, pompieri a lavoro nella notte per arginare la perdita di vetro fuso da un forno

massimo

Mozzecane, finisce fuori strada e si ribalta nella notte con l’auto: è grave

massimo