22.2 C
Verona
12 Aprile 2024
Cronaca In evidenza ultimaora

Caso Citrobacter, sfilza di incarichi all’Azienda ospedaliera di Verona dopo la sospensione dei tre medici

Tre nuovi incarichi ed altri tre medici inseriti nello staff dirigenziale dell’Azienda ospedaliera di Verona. È quanto deciso oggi dal commissario Francesco Cobello, che dirige la struttura che gestisce gli ospedali veronesi di Borgo Roma e Borgo Trento. Quest’ultimo al centro della vicenda Citrobacter che ha visto 4 neonati morti ed altro 96 infettati.

«In relazione alle sospensioni cautelative dei dirigenti medici ufficializzate lo scorso 5 settembre dopo le problematiche legate all’infezione di Citrobacter, Francesco Cobello, commissario dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, comunica che in data odierna è stata definita una nuova task force idonea alla gestione e al rilancio dell’attività aziendale, composta da massimi professionisti, già impegnati durante l’emergenza Covid-19», sottolinea una nota dell’azienda ospedaliera.

Questo, dopo che venerdì 4 settembre sempre Cobello ha firmato la lettera di sospensione, poco dopo le 23, con decorrenza da sabato 5 settembre, del direttore sanitario Chiara Bovo, della direttrice medica ospedaliera per le funzioni igienico-sanitarie e di prevenzione, Giovanna Ghirlanda, e del direttore dell’Unità operativa di Pediatria dell’ospedale della Donna e del bambino di Borgo Trento, Paolo Biban. Ora, in sostituzione di questi medici, sospesi in via cautelativa per vicenda Citrobacter, sono stati assegnati i seguenti nuovi incarichi: Vincenzo Di Francesco, direttore di Geriatria assorbe temporaneamente le funzioni di direttore sanitario; Michele Milella, ordinario di Oncologia Medica e direttore di Oncologia, nominato Commissario logistico sanitario dell’Ospedale di Borgo Roma; Claudio Micheletto, direttore di Pneumologia, incaricato come Commissario logistico sanitario dell’Ospedale di Borgo Trento.

Nello staff della “task force idonea alla gestione e al rilancio dell’attività aziendale” sono stati inoltre inseriti Giovanni De Manzoni, direttore di Chirurgia Generale ed Esofago e Stomaco, per il coordinamento delle sale operatorie; Stefania Montemezzi, presidente della Consulta dei Primari e direttore del Dipartimento Patologia Diagnostica; Domenico De Leo, presidente della Scuola di Medicina dell’Università di Verona e direttore del Servizio Medicina Legale per quanto riguarda approfondimenti di tematiche medico legali.

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, ampia partecipazione al presidio in piazza Cittadella per lo sciopero dei settori privati

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Verona, conclusa la prima fase del concorso di idee per l’ex Seminario con 73 proposte

massimo

Torri del Benaco, tenta di uccidere il padre a coltellate: arrestato dai Carabinieri

massimo

Castelnuovo del Garda, arrestati due italiani per la rapina in villa a coppia di anziani

massimo

Verona, Enrichetta Alimena presenta il suo libro “Lotta per l’inclusione” sulla disabilità

massimo