24.2 C
Verona
18 Agosto 2022
Cronaca In evidenza ultimaora

Caso Pfas, trenta le parti civili ammesse dal Tribunale di Vicenza

Trenta le parti civili ammesse oggi al procedimento “Pfas Bis”, in Tribunale a Vicenza, a carico di otto imputati accusati a vario titolo dei reati ambientali avvenuti tra il 2013 e il 2017 che hanno portato all’inquinamento da sostanze Perfluoroalchiliche delle falde acquifere di gran parte del Veneto. Tra queste ci sono anche Acque del Chiampo, Acquevenete e Viacqua, mentre Acque Veronesi valuterà la costituzione entro l’avvio dell’udienza dibattimentale.

Gli otto imputati sono accusati di aver provocato un deterioramento significativo e misurabile nelle acque sotterranee al sito Miteni, e di aver immesso nelle falde il rifiuto pericoloso contenente GenX (sostanza derivata da HFPO-DA) e cC6o4. Per quanto riguarda il reato di bancarotta, l’accusa è di aver aggravato il dissesto della società di Trissino, con perdite per quasi 15 milioni di euro tra 2010 e 2017. Alla Miteni si contesta di non essersi dotata di un modello organizzativo «idoneo a prevenire» questi reati, ai sensi del D. Lgs. 231/2001. Nell’udienza di oggi è stata citata come responsabile civile la ditta International Chemical Investors Group (ICIG), alla quale verrà notificato l’atto in tempi brevi.

Nella prossima udienza del 22 marzo si inizierà la discussione a prescindere che si decida sulla riunione dei due procedimenti Pfas 1 (reati fino al 2013) e Pfas 2 (reati fino ale 2017).

Con la contestazione del reato di inquinamento da parte della Procura di Vicenza nel “filone Pfas-bis” è stata recepita una delle argomentazioni del collegio difensivo delle società idriche (avvocati Marco Tonellotto, Angelo Merlin, Vittore d’Acquarone) che avevano pure rappresentato la natura permanente o continuata della compromissione ambientale e quindi la sostanziale non prescrittibilità dei reati ambientali contestati, tesi condivisa anche da una recente sentenza della Cassazione.

(Nella foto gli avvocati Marco Tonellotto, Angelo Merlin, Vittore d’Acquarone, Giulia Bertaiola)

Condividi con:

Articoli Correlati

Calcio&Media, Cantina di Soave in Serie A col Monza di Berlusconi

massimo

Sona, a fuoco allevamento di polli: nube di fumo visibile da Verona

massimo

S. Giovanni Lupatoto, 51enne di San Pietro di Morubio si capotta con l’auto in Transpolesana

massimo

Ciclismo, il Team Autozai Petrucci Contri ingaggia Lorenzo Cordioli e Tommaso Zandonà

massimo

Rivoli Veronese, è un 71enne di Trento il ciclista deceduto dopo essere stato investito da un furgone

massimo

Politiche 2022, tra i papabili candidati della Lega anche la ceretana Lara Fadini

massimo