14.4 C
Verona
29 Febbraio 2024
Basso Veronese Economia Economia In evidenza ultimaora

Cattolica Assicurazioni, riuniti a Verona oltre 1.150 agenti e 1.000 collaboratori in rappresentanza di 846 agenzie

È in corso oggi al Cattolica Center di Verona la prima convention nazionale degli agenti e subagenti di Cattolica Assicurazioni. Ad alternarsi sul palco, davanti a una platea di oltre 1.150 agenti e 1.000 collaboratori in rappresentanza di 846 agenzie su tutto il territorio nazionale, il presidente Paolo Bedoni, il direttore generale Carlo Ferraresi e il condirettore generale Valter Trevisani, che hanno messo a fuoco gli obiettivi del 2020.

Il direttore generale ha sottolineato l’evoluzione del canale agenziale che, nel corso dei primi due anni del Piano Industriale, è diventato più forte, con portafogli medi più grandi e con una maggiore capacità di generare business profittevole. «Cattolica e la sua rete agenziale vivono in una sorta di simbiosi – ha dichiarato Ferraresi -. Gli agenti rappresentano l’architrave della nostra rete distributiva e noi potremo avere successo solamente se la nostra rete saprà servire il cliente nella sua globalità. I nostri agenti, collaboratori e dipendenti sanno di avere una responsabilità ulteriore, quella di mettere la persona al centro della nostra attività. Questa capacità di interpretare eticamente il business è uno dei tratti distintivi della nostra offerta e richiama il significato profondo di lavorare per un’impresa che si definisce Cattolica».

Il direttore commerciale Marco Lamola, intervenuto durante i lavori, ha commentato: «Per Cattolica e per i nostri agenti oggi è una giornata importante, forse storica, abbiamo riunito a Verona gli oltre 1150 agenti che ci rappresentano sul territorio con competenza, professionalità e quell’umanità che vuole essere un nostro tratto distintivo. A testimoniare quanto crediamo nella rete agenziale e nell’organizzazione di agenzia, abbiamo deciso di invitare anche mille selezionati collaboratori dei nostri agenti. Insieme condivideremo obiettivi, strumenti e azioni ma soprattutto consolideremo la consapevolezza che Cattolica corre sulle gambe delle proprie agenzie che dobbiamo rendere sempre più energiche forti ed allenate. I clienti con i loro mutati bisogni hanno necessità di parlare con professionisti preparati ed appassionati pronti ad accompagnarli per tutta la vita, il nostro Agente fa questo, noi cerchiamo di aiutarli per farlo al meglio».

Condividi con:

Articoli Correlati

Verona, sorpreso mentre forza lo scuro di una casa spruzza spray al peperoncino sui carabinieri

massimo

Colognola ai Colli, il 14enne che ha salvato la vita a un uomo colto da infarto ricevuto alla Camera

massimo

Assistenza anziani, nel Basso Veronese un corso per formare “Custodi sociali”

massimo

Costermano, fermato con 1 dose di cocaina, in casa aveva una pistola rubata in Calabria e altra droga

massimo

Negrar, arrestata dai Carabinieri coppia di pusher: contestate 57 cessioni di cocaina e droga sequestrata

massimo

Occupazione, la Cisl si interroga con un convegno sul tema giovani e lavoro a Verona

massimo