20.3 C
Verona
23 Maggio 2024
Economia In evidenza ultimaora

Cattolica chiude il bilancio al 30 settembre con un utile di gruppo a 116 milioni

Utile netto di gruppo a 116mln (+178,6% rispetto ai 42mln dello stesso periodo del 2020), Raccolta premi a 3,7 mld in decisa crescita (+16,5%), Risultato operativo a 190mln (-20,3%). Sono i dati del bilancio al 30 settembre di Cattolica Assicurazioni che dal 5 novembre ha come azionista di controllo il gruppo Generali che ha conquistato con la recente Opa (offerta pubblica di azioni) in Borsa l’84,475% del capitale sociale di Cattolica Assicurazioni.

I conti sono stati approvanti ieri, 16 novembre, dal consiglio di amministrazione di Cattolica riunito a Verona sotto la presidenza di Davide Croff. «Le capacità industriali del Gruppo e la gestione disciplinata del business ci permettono di presentare oggi risultati molto solidi dal punto di vista tecnico e operativo. La raccolta premi è in aumento in entrambi i rami di business, e l’utile netto, in forte crescita in questi primi nove mesi dell’anno, conferma il solido andamento tecnico e commerciale del gruppo – ha dichiarato Carlo Ferraresi, amministratore delegato del Gruppo Cattolica Assicurazioni -. Questi risultati sono l’espressione della nostra capacità di generare profitti, anche grazie a una presenza diffusa e capillare su tutto il territorio italiano e alla professionalità delle nostre persone e delle Reti agenziali e bancarie. La partnership con il Gruppo Generali ha accelerato la nostra performance e la sempre maggiore integrazione di competenze e tecnologie ci permetterà, anche alla luce del nuovo assetto di controllo, di diventare sempre più apprezzati dal mercato e dalle comunità in cui operiamo».

Condividi con:

Articoli Correlati

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Valpolicella, approvato il bilancio del Consorzio di tutela della Doc: 3,8 milioni di fatturato

massimo

Verona, domenica a Villa Buri la “Festa dei Popoli” con tema “In cammino per la pace”

massimo

Polato (FdI): «L’Europa sia unita contro l’eccessiva capacità cinese. Rischio da Pechino di dazi al vino europeo»

massimo

Verona, incontro sull’Autonomia differenziata con Paolo Borchia e il ministro Calderoli

massimo

San Bonifacio, alzato il ponte della Motta per far passare l’Alpone in piena

massimo