16.3 C
Verona
17 Aprile 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Cerea, all’Area Exp il doppio appuntamento con “Expo Elettronica” e “Cerea Benessere”

Cerea capitale del benessere digitale con un doppio appuntamento che presenta un mix di tecnologie di consumo e cura della condizione psico-fisica, per garantire un equilibrio adeguato tra attività online, vita reale e salute naturale per tutta la famiglia. Sabato 15 e domenica 16 aprile per la prima volta, all’Area Exp di Cerea, assieme due manifestazioni, apparentemente distanti ma di grande interesse e ricche di benefici per un vasto pubblico.

Il primo evento in programma è un ritorno ma che porta con sé una grande novità. Torna infatti la fiera dell’elettronica, da questa edizione a cura di Expo Elettronica, il circuito di fiere dell’elettronica professionale e di consumo che porterà a Cerea cento espositori da tutta Italia di elettronica di consumo e professionale, da cui acquistare articoli proposti a prezzi convenienti senza i rischi dello shopping online e il vantaggio, non trascurabile, di chiedere consigli ai venditori e potere provare e cambiare subito la merce in caso di malfunzionamento.

In fiera il pubblico troverà un grande assortimento di hardware, schede, microcircuiti, device, periferiche, componentistica, domotica, illuminazione, home security, piccoli elettrodomestici, home entertainment, materiali di consumo e minuteria, anche per gli appassionati di STEM: science, technology, engineering and mathematics.

Negli anni Expo Elettronica ha visto generazioni di radioamatori, elettrotecnici, informatici venire in fiera alla ricerca di componenti; un ‘rito’ che si rinnova ad ogni edizione perché la mostra mercato è una miniera di materiali e pezzi di ricambio per dare nuova vita a device guasti o obsoleti, secondo il motto ‘ripara, riusa, ricicla’ tornato in grande voga, vuoi per scarsità di chip e materie prime, anche in ambito elettronico, vuoi per la crescente sensibilità ecologica, che invita a non sprecare.

Inoltre, per la prima volta nel veronese, in occasione di Expo Elettronica il 15 e 16 aprile, all’Area Exp arrivano le Olimpiadi Robotiche la competizione per gli studenti degli Istituti Superiori.

Già confermata la presenza di I.I.S. “Primo Levi” di Badia Polesine (RO), I.S.I.S. “Magrini – Marchetti” di Gemona del Friuli (UD), I.I.S. “Serafino Riva” di Sarnico (BG), I.P.S.I.A. “Enzo Bari” di Badia Polesine (RO).

Stranger Things nel mercatino dell’usato elettrico-elettronico per geek e collezionisti dell’era ‘paleodigitale’ a cavallo fra analogico e digitale. In questa area si trovano radio, hi-fi, valvole, accessori, ricambi, riviste, elettronica usata e surplus, videogames e console vintage e retrocomputing, in perfetto stile anni ’80.

Con lo stesso ticket d’ingresso si potrà visitare anche il nuovo evento Cerea Benessere, con un padiglione dedicato alle discipline olistiche, al benessere e alla sostenibilità ambientale, dove trovare rimedi antichi, novità e best practise per prenderci cura di noi stessi e del nostro pianeta.

Qui lo shopping è dedicato all’alimentazione biologica, a integratori e nutraceutica, alla cosmesi naturale, all’abbigliamento, agli accessori per la casa e la cura della persona, alle discipline e trattamenti per la salute e il benessere di corpo e mente, proposti da operatori qualificati e centri wellness.

Praticare la meditazione e attività fisiche a basso impatto, utilizzare rimedi naturali per piccoli disturbi, avere consapevolezza alimentare, avere un approccio ‘zen’ alle questioni della vita porta benefici riconosciuti e aiuta a mantenerci in buona salute fisica, mentale e spirituale.

Proprio per questo Cerea Benessere dedica approfondimenti, conferenze e freeclass per il pubblico della manifestazione e focus tematici con un ricco parterre di relatori che si susseguiranno nei due giorni dell’evento per un totale di 24 incontri dedicati allo yoga facciale, all’alimentazione degli animali domestici, alle medicine tradizionali cinesi e indiane, al Qi Gong, agli oli essenziali, alla tarologia, allo sciamanesimo, all’autostima, alle armonizzazioni.

Particolarmente attesi sabato 15 aprile le conferenze del dottor Massimo Citro sulle intolleranze alimentari (ore 11.45) e del dottor Piero Mozzi, celebre per la sua dieta basata sui gruppi sanguigni (ore 14) e La Terapia delle Parole con il dottor Fulvio Fiori (ore 16.45) ideatore di Bioscrittura®, la scrittura che cura.

Domenica 16 aprile sarà la volta di Marco Conti e il suo metodo di ricondizionamento dell’intestino (ore 11.45 e ore 15.45), del dottor Andrea Cirelli sull’ipnosi regressiva (ore 13) e di Libellula CostellatorI Academy (ore 14) su Gli Ordini dell’Amore – Costellazioni Familiari Sistemiche Spirituali Originali Hellinger®

Nell’Area Tibet chi desidera avvicinarsi agli insegnamenti del Buddhismo potrà incontrare i monaci del monastero di Gaden Jangtse Tsawa Khangtsen. I lama realizzeranno un mandala che verrà distrutto nel pomeriggio di domenica 16 aprile, nel corso di una cerimonia emozionante e densa di significato, che ci ricorda la natura transitoria della realtà e della vita stessa, mentre nell’Area Experiece si alterneranno open class di yoga, bagni sonori, arti marziali ed altri momenti esperienziali in cui il pubblico è parte attiva.

Si parla molto di benessere digitale e di come raggiungerlo; l’inedita accoppiata Expo Elettronica e Cerea Benessere propone un mix di tecnologie e cura della condizione psico-fisica al fine di garantire un equilibrio adeguato tra attività online, vita reale e salute naturale per tutta la famiglia.

Condividi con:

Articoli Correlati

Soave, domenica 21 aprile la gara di pesca dedicata ai ragazzi under 14 dell’Est Veronese

massimo

Illasi, 8 persone denunciate dai carabinieri: rubavano migliaia d bottiglie di vino nella fase di trasporto

massimo

Legnago, identificati e denunciati 9 stranieri per la rissa in piazza a Porto

massimo

Primo Giornale in distribuzione nel Basso Veronese, sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Europee, Borchia (Lega): «Onorato per candidatura, viaggio continua con serietà, idee, presenza territorio»

massimo

Ciclismo, Magagnotti regala la prima vittoria stagionale al team Autozai Contri

massimo