30.9 C
Verona
12 Luglio 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Cerea, Fadini ribatte alla minoranza sulla cancellazione di una sezione all’asilo di Cherubine: «Fate solo propaganda»

«Siamo davvero molto stupiti dell’atteggiamento schizofrenico e bipolare della minoranza riguardo alla vicenda della scuola dell’infanzia di Cherubine».

Ribatte così, Lara Fadini, assessore all’Istruzione del Comune di Cerea, alle accuse mosse l’altro giorno alla maggioranza dall’opposizione consiliare riguardo alla cancellazione di una sezione della scuola. «Su un ambito come quello della scuola non dovrebbero crearsi divisioni. Occorre essere compatti su questioni impellenti, tra cui la cancellazione di una sezione della scuola dell’infanzia di Cherubine per la mancanza di bambini iscritti. Abbiamo teso la mano ai consiglieri di minoranza, con i quali solo poche settimane fa abbiamo sottoscritto una mozione congiunta in consiglio comunale. Un bel segnale di unità di intenti, compromesso da questo repentino cambio di marcia di stampo propagandistico», afferma l’assessore  Fadini.

Allo stato attuale, stando ai numeri che la dirigenza scolastica ha fornito al Comune, sarebbero 31 i bambini iscritti per il nuovo anno. Per attivare la seconda classe ne mancherebbero cinque. Per legge, infatti, le classi devono essere formate da almeno 18 bambini.

«Come Comune abbiamo fatto tutto il possibile per contribuire a trovare i numeri che garantissero la seconda sezione. Siamo tutti preoccupati per la scuola, per questo abbiamo attivato un tavolo di lavoro con la dirigente scolastica e il provveditore, incontrato i genitori dei bambini, avviato un confronto con l’opposizione – conclude Fadini -. Per risolvere i problemi occorre serietà: i numeri che ci sono stati paventati dalla dirigente scolastica sono quelli discussi in consiglio, se la minoranza ritiene che la situazione sia diversa da quella che ci è stata prospettata farebbe bene a chiarirsi le idee confrontandosi con la dirigente. Diversamente dovrebbe rivolgersi alla Procura, altrimenti è solo sterile propaganda».

Condividi con:

Articoli Correlati

Albaredo d’Adige, scomparso l’ex sindaco Erminio Guzzo: fu l’ultimo della Dc

massimo

Verona, un morto sulla Serenissima questa notte nello scontro tra due auto

massimo

Verona, festa della Cgil venerdì sabato e domenica nell’area verde davanti alle Piscine Santini

massimo

Legnago, scintille tra Ambrosini e il neosindaco Longhi nel primo consiglio della nuova amministrazione

massimo

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, qui sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Ciclismo, Magagnotti (Autozai Contri) è campione europeo nell’inseguimento a squadre

massimo