26.7 C
Verona
17 Giugno 2024
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Cerea. il Comune scopre 17 sepolture non autorizzate e denuncia tutto

È una storia incredibile: il Comune di Cerea, in pratica il sindaco Marco Franzoni e l’assessore delegato al patrimonio, Stefano Brendaglia, hanno scoperto che all’interno del cimitero del capoluogo vi sono ben 17 salme non autorizzate, di persone non residenti ed appartenenti ad altre confessioni religiose.

A denunciarlo, oggi, sono stati gli stessi sindaco Franzoni e assessore Brendaglia con un comunicato nel quale si afferma che: «A seguito di alcune verifiche procedurali, l’amministrazione comunale ha rilevato la presenza di alcune anomalie nella gestione delle sepolture cimiteriali. Tali anomalie si sarebbero verificate negli ultimi tre mesi e si riferiscono alla tumulazione non autorizzata di 17 salme in un’area del cimitero del capoluogo di Cerea, dove sono state sepolte le salme di persone non residenti, appartenenti ad altre confessioni religiose. Non appena verificate le anomalie, l’amministrazione comunale ha fatto scattare immediatamente una serie di accertamenti e di indagini, atti a tutelare il prestigio e l’immagine dell’ente e volti a fare chiarezza in merito ad eventuali responsabilità di singole persone e al rispetto dei protocolli che regolamentano la polizia mortuaria».

«Nell’attesa dell’esito degli accertamenti in corso, sia interne che presso la competente autorità, da ieri, martedì 30 giugno, la cooperativa Beta, è titolare esclusiva della gestione dei cimiteri del Comune, garantendo la presenza di un addetto alla segreteria nell’ufficio del custode, dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12,30 per tutto il mese di luglio – affermano sindaco e assessore -.È necessario far luce su questa deplorevole vicenda. Pretendiamo massima chiarezza e trasparenza su quanto accaduto in questi ultimi mesi in merito a queste sepolture non autorizzate. Non appena in possesso di tutti gli elementi valutativi, prenderemo tutti i doverosi provvedimenti nei confronti di chi ha sbagliato in modo così evidente rispetto ad una norma di legge».

Condividi con:

Articoli Correlati

Legnago, accordo per il ballottaggio tra Longhi e Danieli dopo un mese di scontri

massimo

San Bonifacio, Soave incassa il sostegno di Fratelli d’Italia in vista del ballottaggio

massimo

Legnago, operazione contro il caporalato: due arrestati e 4 indagati

massimo

Primo Giornale in distribuzione nell’Est Veronese, qui sempre scaricabile e sfogliabile

mirco

Verona, tenta di entrare nella casa della compagna nonostante il divieto di avvicinamento: arrestato

massimo

Casaleone, torna il weekend della Festa della Birra

massimo