31.2 C
Verona
11 Agosto 2022
Basso Veronese Cronaca Cronaca In evidenza ultimaora

Cerea, in arrivo una trentina di profughi ad Asparetto

Una trentina di richiedenti asilo sono attesi per oggi pomeriggio a Cerea per essere ospitati in un’abitazione della frazione di Asparetto. Immediata la reazione del sindaco Marco Franzoni che ha subito convocato un’assemblea pubblica per questa sera, alle 20,45 al Teatro di Asparetto un’assemblea pubblica per «comunicazioni urgenti ed importanti circa l’invio di profughi da parte della Prefettura».

«Abbiamo saputo solo ieri sera dalla Prefettura che sarebbe arrivati 25-30 profughi in un’abitazione di via Ca’ Davese che è stata acquistata dalla cooperativa “Santa Rita” di Vercelli e che vedrà la gestione del Centro di accoglienza straordinario da parte della cooperativa “Verso Probo”, sempre di Vercelli, e che fa parte della stesso gruppo – sottolinea il primo cittadino di Cerea -. Siamo preoccupati perché si tratta di un numero cospicuo di richiedenti asilo che arrivano in una piccola frazione. Per questo, ho subito indetto l’assemblea pubblica per discutere con la popolazione di questa situazione».

Cerea è uno dei Comuni della provincia che non ha aderito al sistema “Sprar” creato proprio per gestire, assieme ai Comuni, l’accoglienza dei richiedenti asilo che, altrimenti, vengono accolti nei “Cas” attivati dalla Prefettura attraverso bandi nazionali.

Condividi con:

Articoli Correlati

Illasi, alla vista dei carabinieri scappa a folle velocità saltando due semafori: arrestato

massimo

Verona, al “Mura Festival” la musica dei “Joe Sanketti y Otravez”

massimo

Legnago, uomo colpito dal virus “West Nile” causato dalla puntura di zanzara infetta

massimo

Rally, il legnaghese Strabello secondo in classe 4 al “Salsomaggiore Terme”

massimo

Contaminazione da Pfas, Cristina Guarda (EV): «Negli Usa sempre più pressioni per uno screening esteso»  

massimo

Aipo, fase di ispessimento delle olive

massimo