9.5 C
Verona
23 Febbraio 2024
Basso Veronese In evidenza Politica Politica ultimaora

Cerea, Marconcini ribatte: «La Lega spieghi perché sarei incompatibile»

marconcinip

«Chiedo alla Lega Nord che spieghino a me ed ai miei concittadini perché sarei incompatibile con la candidatura di Marco Franzoni».

Rimanda al mittente l’attacco politico arrivato oggi dalla segreteria della Lega Nord di Cerea, il sindaco Paolo Marconicini. «Io faccio parte di Forza Italia e partecipo da tempo all’attività politica del partito. In quanto tale ho firmato un documento interno al movimento che riprende richieste e sollecitazioni che arrivano dalla base. E quel documento riguarda la situazione politica di Verona ed una scelta ben definita – afferma Marconcini, raggiunto oggi al telefono dalla redazione di Primo Giornale -. Ora, vorrei capire, e chiedo alla Lega Nord di spiegarlo, cosa centri questo con il fatto che, fatto questo, io sarei “incompatibile rispetto al percorso comune fatto finora a sostegno della candidatura di Marco Franzoni”, come ha scritto nel suo comunicato il segretario locale del Carroccio».

Il documento a cui si riferisce il primo cittadino di Cerea è quello proTosi firmato dai fratelli Giorgetti assieme ad altri esponenti di Forza Italia, tra i quali appunto Marconcini. Una lettera a Berlusconi che, però, in pratica chiedi di bloccare la candidatura a sindaco di Federico Sboarina per tutto il centrodestra, approvata e lanciata nei giorni scorsi da Matteo Salvini, leader nazionale del Carroccio. Un “no”, quindi, alle scelte della Lega su Verona che ora stanno scombussolando tutto il quadro politico veronese.

Condividi con:

Articoli Correlati

Salute, all’ospedale di Negrar il simposio mondiale sui trattamenti radioterapici di ultra precisione tramite Unity

massimo

Verona, domani sit-in in piazza Bra per la Pace in Palestina e Ucraina

massimo

Sanità, l’Oncologia dell’Azienda ospedaliera di Verona protagonista di un nuovo farmaco contro il tumore al pancreas

massimo

Villafranca, i sindacati proclamano lo stato di agitazione alla casa di riposo 

massimo

Verona, 8 arresti per associazione per delinquere, violenza sessuale aggravata, sfruttamento della prostituzione, detenzione di armi clandestine e truffa

massimo

Bardolino, il 29 febbraio (unica data in Veneto) Paolo Belli porta al teatro Corallo il suo “Pur di far Commedia”

massimo